Passa ai contenuti principali

Recensione Solo tua

 Buongiorno readers! Oggi inauguro il review party per il romanzo Solo tua di Mietta Maccuro.


Non potrai mai sentirti completa se continui a donare tutta te stessa a chiunque. Non è amore, questo. Perché manchi tu.

Trama: Trentatré anni, due figli adorabili, un marito affascinante, una vita normale votata alla famiglia.

Karen è felice, non saprebbe cos’altro desiderare.
Peccato però, che abbia dimenticato il passato, quando da bambina sognava un bellissimo ragazzo, il suo Principe dal sorriso di miele che la chiamava Mia dea.
Peccato che non lo abbia ritrovato nel suo futuro, così come si aspettava.
Da quel momento Karen sceglie di dimenticare se stessa, di spegnersi. Di non credere più nell’amore.
Ora, quella peste scatenata di sua sorella sembra volerla trascinare in vacanza alle Hawaii per obbligarla a dedicarsi del tempo.
Peccato che lei non sia d’accordo. Perché dovrebbe partire? Karen ha tutto.
O forse no.




Se l'amore avesse avuto una fragranza, sarebbe stata quella che stava respirando in quel preciso momento.

Recensione: Prima di dirvi qualcosa su questo romanzo, volevo ringraziare Mietta per avermi scelta come beta reader. È stato un onore e un piacere per me e le sono davvero molto grata per avermi dato fiducia.
Ma ora, veniamo a noi.
Solo tua è un romanzo rosa classico, un genere di romance che io, di solito, non leggo. Faccio questa premessa perché, alla faccia dei miei pregiudizi, Mietta è riuscita a coinvolgermi nella storia.
Non vi racconterò cosa succede (per quello trovate la trama qui sotto), ma cosa è accaduto a me mentre lo leggevo e come, una penna delicata ed elegante, può dare vita a storie avvolgenti.
La lettura di questo libro è stata una sfida su molti livelli. Non ero mai, dico proprio mai, in linea con la protagonista. Karen ed io siamo così diverse che, nella vita reale, probabilmente litigheremmo di continuo. Eppure, la Maccuro ha una narrazione così dolce, curata e empatica, che alla fine mi sono persino affezionata a questa donna di 33anni, rigida e talvolta indisponente, tanto da sperare nel suo lieto fine.

Il sole ormai alto riscaldava il cuore bagnato, steso ad asciugare al vento

Ci sono dei passaggi, nella storia d'amore tra Karen e il Principe dal sorriso di miele che sanno di altri tempi, di sentimenti eleganti e puliti, di predestinazione.
E, forse, sono davvero predestinati. Peccato che lei abbia scordato che esiste un cuore nel suo petto e faccia fatica a vedere le proprie emozioni.
Non è un amore semplice, non è una storia liscia. Si vedono, si amano, si sposano? No!
Si vedono, negano di amarsi, poi forse si amano, ma meglio di no, però noi... Solo tua è un crescendo di sentimenti e emozioni, di frustrazione e gioia allo stato puro, di crescita e rinuncia, di riflessione sulla vita e su se stessi.
È proprio questo ad avermi affascinata, la capacità di Mietta di non fermarsi all'amore, di andare più in là. Ai cambiamenti, alla forza d'animo per (ri)conoscersi e alla caparbietà di volersi bene di nuovo. Karen, la nostra protagonista, l'avrei presa a schiaffi una pagina sì e l'altra pure... ma, alla fine, trova la sua strada e, magia delle magie, non è per forza quella che ci si aspetta.

Le anime libere si toccarono riconoscendosi gemelle

Un'amore capace di risvegliarti, di far battere di nuovo il cuore e, soprattutto, di insegnarti ad amarti di nuovo. Perché tutti meritiamo di essere felici, di reclamare il nostro pezzetto di favola nella vita. Anche Karen.

Un libro romantico, delicato come una piuma e dolce come il primo bacio sotto le stelle.
Assolutamente consigliato a chi sogna ancora ad occhi aperti e crede nel destino e nella forza dell'amore.

Dieci anni per costruire una cassaforte intorno al cuore, nascondervi dentro la sua essenza. E poi, l'amore di quel ragazzo aveva trovato la combinazione per liberarla, cambiando il mondo incolore nel quale si era persa.



Per seguire le prossime tappe, vi lascio qui sotto tutte le date 😘





Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te