Passa ai contenuti principali

Recensione Dietro la maschera

 Buongiorno readers! La recensione di oggi è dedicata a un'autrice self ed è frutto di una collaborazione. Si tratta di Dietro la maschera di Licia Righi.


Trama:Annalisa non crede più nell’amore, quello con la A maiuscola, in grado di farle battere forte il cuore. Grazie a quell’impicciona della sua amica Grazia, viene coinvolta in un nuovo programma televisivo, un reality show dove ragazzi e ragazze, rigorosamente single, possono incontrarsi e conoscersi attraverso la convivenza forzata, ma anche grazie a prove a cui vengono regolarmente sottoposti.
Annalisa sarà costretta ad accantonare le sue riserve e mettersi in gioco, perché in ballo ci sono il suo cuore e la sua felicità e chissà, che lungo il cammino, non riesca a voltare pagina sul suo passato e ad andare avanti.
Alessandro è un atleta professionista, con il fisico di un dio greco e una forte personalità, eppure, non è ancora riuscito a trovare una ragazza in grado di fargli perdere completamente la testa e capace di accettare il suo sport, che lo porta spesso in giro per l’Italia e lontano dagli affetti.

Recensione: Questo è stato il mio primo incontro con l'autrice e devo dire che è stata una collaborazione molto piacevole. Non solo per la storia che ho avuto la possibilità di leggere, ma anche per la gentilezza e simpatia dell'autrice. 
Parlando del libro... Parto col dire che non sono una fan dei programmi reality anzi, di solito li evito come la peste. Ma, questa volta, devo dire che è stata la giusta ambientazione per il tipo di storia raccontata. Sono, infatti, convinta che le convivenze forzate in una situazione priva di impegni sociali, lavorativi e familiari, siano dei forti momenti di introspezione (vuoi la noia del non avere da fare, vuoi lo spaesamento di una vita mai fatta prima). E questo è stato il motore, almeno secondo me, di tutto il romanzo. 
La storia d'amore c'è ed è carina, ma non è il fulcro. La vera protagonista di tutto è l'evoluzione dei personaggi. Di Annalisa, la protagonista, prima di tutti. Ma anche degli altri partecipanti allo show. Ognuno di loro ha un passato ingombrante e proveranno ad affrontarlo.
Per quello che riguarda Annie, trovo che la sua crescita sia il fulcro di tutto. Mettersi in gioco, affrontare il proprio dolore, accettare che andare avanti non è dimenticare... tutte emozioni che, chi più chi meno, abbiamo dovuto affrontare. La cosa bella è la delicatezza e l'empatia che questa sue evoluzione trova. Ho apprezzato davvero le dinamiche di questo gruppo di sconosciuti. In un certo senso è come se si fossero tutti aggiustati a vicenda. Uno scambio di emozioni, supporto e affetto che fa sorridere il lettore e aiuta Annalisa a trovare un nuovo modo di vivere.
La Righi ha messo tanto di sé in questa storia, tanto che quando l'ho scoperto ho pensato che ci volesse molto coraggio per farlo. Ma, la verità, è che tra le vite dei suoi personaggi ci possiamo ritrovare anche noi e lei è stata brava in questo, nel scrivere di persone spezzate con comprensione e dolcezza.

Unica pecca, ma questo è questione di gusto personale, non sono riuscita ad emozionarmi per la storia d'amore. Le dinamiche tra loro sono state troppo veloci all'inizio e poi poco coinvolgenti in seguito. Ma vabbè, questo resta una questione di gusti.

Un libro che consiglio a chi ha qualche ferita nel cuore e paura di non riuscire a ricominciare.

Buona lettura,
Roby.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te