Passa ai contenuti principali

Segnalazione Letteratia #18

Buonasera lettori, 
vi presento una nuova segnalazione in collaborazione con Chiara e Matteo di Libriamoci Blog 
Oggi vi parlo di Piombo di Hypatia Underwood...un libro toccante ma al contempo forte...





Formato: Copertina flessibile
Pagine: 490
Genere: Romanzo
Editore : Self Publishing








AUTRICE:
“Piombo” è principalmente un esperimento.
Nasce nel gennaio 2010 da un’idea che mi entra in testa e non mi lascia più per molto tempo.
Prende inizialmente forma come fanfiction – quindi una storia basata su personaggi di fantasia già
esistenti – per poi trasformarsi, corretta e revisionata, in un romanzo nell’inverno del 2017.”

TRAMA:
‘Piombo’ si svolge negli Stati Uniti, in Virginia, e racconta l’incontro tra Airi Kato, psicologa militare specializzata nella terapia di sostegno ai reduci di guerra, e Hiromi Takeda, soldato di ritorno dall’Iraq. Airi vive con sua figlia Hotaru a Portsmouth; ama suonare il violino e
dipingere. Ma da diversi anni ormai ha abbandonato il proprio lavoro per cercare di riuscire a scendere a patti con i sensi di colpa derivanti da una terribile perdita. Per questo quando l’amico e collega Matthew Kobe, responsabile del reparto psichiatrico dell’ospedale militare “Edward Dewenish Veterans Affair Medical Center”, le propone di tornare ad esercitare la
professione per trattare un caso delicato, Airi è estremamente riluttante: le ferite del fallimento che le ha portato via la persona a lei più cara sono ancora aperte, eppure Matthew è convinto che possa farcela.
La ragazza accetta quindi di occuparsi del Maggiore Hiromi Leighton Takeda, giovane ufficiale dell’Esercito degli Stati Uniti che porta con sé una diagnosi di Sindrome da Stress Post Traumatico e un bagaglio di incubi del conflitto iracheno. Airi ed Hiromi inizieranno così un lento percorso di reinserimento alla vita normale, instaurando altresì un rapporto d’amicizia che gradualmente muterà in attrazione da entrambe le parti. Sul loro legame si allargherà l’ombra non solo della morbosa gelosia di Samuel Foster, collega di Kato e suo corteggiatore respinto, ma anche del Generale Takeshi Takeda, padre di Hiromi e capo di Stato Maggiore dell’esercito, intenzionato a comprendere quanto sia pericolosa l’influenza di Airi su Hiromi.

LINK:

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Monstress 3 di Marjorie Liu e Sana Takeda

Buongiorno lettori,  come saprete, ho amato Monstress e, ieri vi ho parlaro del Secondo volume
Attenzione! Questa recensione contiene SPOILER.
Prima di iniziare vorrei ringraziare la Oscar per avermi fornito la copia.







AMAZON:https://amzn.to/2ZmP8QR













TRAMA: Maika ha passato la vita a imparare a combattere. Come potrà sopravvivere se l'unico modo per salvarsi è trovare degli amici? Tra manga e art déco, mostri terrificanti e seducenti streghe, il terzo capitolo della saga rivelazione del fumetto fantasy.


RECENSIONE:
In questo terzo volume seguiamo Maika e la sua banda        ( Kippa e Master Ren) nel suo viaggio verso Pontus, un'isola di profughi. 
Qui, Maika, verrà incaricata dal popolo per attivare lo scudo che protegge l'isola ma qualcosa va storto....Zinn,l'antico Dio all'interno di lei si nutrirà del potere dello scudo, distruggendolo.

L'unico modo per porre rimedio a questo disastro è quello di recarsi al laboratorio della Sciamana-imperatrice per trovare nuovi parti…

Recensione Vaniglia Francese di Enrica Polemio

Buon pomeriggio lettori.
Oggi vi parlo di un libro di poesie che ho amato alla follia. Sto parlando di Vaniglia Francese di Enrica Polemio, edito dalla LB Edizioni.


AUTRICE: AUTRICE:
Nata a Bari, Puglia. Che meraviglia la mia Terra. Son legata dal profondo, alle mie radici. Anni 20, sulle spalle ne porto il peso di qualcuno in più. Nata in quest’epoca ma di appartenenza ad un’altra. Parigi, anni 30, possibilmente in un bar a luci soffuse con Cole Porter di sottofondo. È così che mi immagino. Scrivo da quando son piccolina. Agli estremi della felicità o della tristezza, io scrivo. Agli amici, agli amori, mando lettere non sms. Vivo immersa nei pezzi di carta e cerco continuamente pezzi di me. Leggo tanto, adoro l’arte in ogni sua sfaccettatura. Dipinti, libri, musica e cinema. Insomma, tutto ciò che può trasferire. Con mio nonno ho condiviso la passione per la scrittura, la letteratura, i versi dei grandi Latini e dei gironi danteschi. Viva sempre, anche se morta dentro. Ho deciso di pub…

Segnalazione Letteraria Vaniglia Francese di Enrica Polemio

Buon giorno lettori! oggi vi presento un libro che mi ha commosso quando ho letto a chi era dedicato.  Il perche? Perchè anche io vorrei avere il rapporto che ha Enrica con il pilastro che l'ha ispirata <3

AUTRICE:
Nata a Bari, Puglia. Che meraviglia la mia Terra. Son legata dal profondo, alle mie radici. Anni 20, sulle spalle ne porto il peso di qualcuno in più. Nata in quest’epoca ma di appartenenza ad un’altra. Parigi, anni 30, possibilmente in un bar a luci soffuse con Cole Porter di sottofondo. È così che mi immagino. Scrivo da quando son piccolina. Agli estremi della felicità o della tristezza, io scrivo. Agli amici, agli amori, mando lettere non sms. Vivo immersa nei pezzi di carta e cerco continuamente pezzi di me. Leggo tanto, adoro l’arte in ogni sua sfaccettatura. Dipinti, libri, musica e cinema. Insomma, tutto ciò che può trasferire. Con mio nonno ho condiviso la passione per la scrittura, la letteratura, i versi dei grandi Latini e dei gironi danteschi. Viva sempre, an…