Passa ai contenuti principali

Recensione Nessundove di Neil Gaiman

 Buongiorno lettori,

oggi vi presento a parlo di un libro super strano ma molto bello. Sto parlando di Nessundove di Neil Gaiman, uno dei suoi primi scritti.


AMAZON:https://amzn.to/3j9z2oi


TRAMA:

Richard Mayhew è un giovane uomo d'affari londinese, una persona di buon cuore e dalla vita prevedibile che si districa quotidianamente tra i capricci dell'ambiziosa fidanzata Jessica e le pretese del suo capo. Ma tutto cambia quando, per strada, si imbatte in una ragazza ferita e decide di aiutarla portandola a casa con sé. Un atto di gentilezza, che lo catapulterà in un mondo fantasmagorico di cui mai avrebbe sognato l'esistenza. Perché sotto le affollate strade di Londra si cela una città parallela popolata di mostri e di santi, di assassini e di angeli, cavalieri in armatura e pallide fanciulle vestite di velluto: le persone che sono precipitate nelle fenditure del mondo. Ora Richard è uno di loro, e deve imparare a cavarsela in quell'universo di ombre e fantasmi che gli appare insieme stranamente familiare e assolutamente bizzarro. Un insolito destino lo attende laggiù...


RECENSIONE:

Nessundove è uno di quei romanzi che più lo leggi e più ti crea confusione. Ma va bene così.

È uno di quei libri pazzi, scollegati, astratti, confusionari, è un pò l'Alice nel paese delle meraviglie per adulti. 

Il punto forte di questo romanzo è il worldbuilding. 

Ci sono due Londra: quello di sopra e quello di sotto. 

Quello di sopra è quello normale, noioso...Quello di sotto è astratto e quasi fiabesco. Nella Londra di sotto ci finiscono quelli dimenticati dalla società. È popolato da esseri di qualsiasi specie e dimensione: vampiri, streghe, senzatetto, animali parlanti, creature strane e mai viste prima... 


La storia però, non parla di queste due Londre, bensì di Richard Meyhew, il protagonista.

Richard Mayhew è un ragazzo normale; originario della Scozia, ha costruito una carriera di successo a Londra come analista di investimenti e ha una bella (anche se molto prepotente) fidanzata Jessica. Un giorno, mentre Jessica e Richard si dirigono verso una cena con il capo molto importante della compagna, vedono una ragazza che giace per strada, sanguinante. Nonostante le richieste di Jessica di ignorare la difficile situazione della ragazza, Richard sceglie di venire in aiuto di Lady Porta, la damigella in difficoltà.

Si scatena cosi una sequenza di eventi che lo vedranno immerso nello strano e inquietante mondo di Londra di Sotto. 


Lady Porta è un personaggio ben descritto: lei e la sua famiglia hanno la capacità di aprire le Porte ovunque e di qualsiasi tipo. Purtroppo però, dopo che Croup e Vanderm-due sicari-, uccidono la sua famiglia, rimane sola al Mondo, in costante fuga.

Lady Porta è una ragazza 


Visto che Arthur la aiuta a "guarire", rimane in qualche modo contaminato, diventando così invisibile alle persone della Londra di Sopra. Nessuno lo riconosce più, nessuno si ricorda di lui, nessuno lo ha mai visto. Quindi cosa fare quando il Mondo in cui sei nato non sa chi sei? Cosa fare quando nemmeno la ragazza misteriosa che hai salvato ti vuole fra i piedi?

Cerca rifugio nel sottosuolo.È perso e confuso e completamente fuori dalla sua realtà. Tutto quello che sa è che se vuole riprendersi la propria vita e per fare ciò deve assolutamente ritrovare Lady Porta. 


Proprio come il viaggio attraverso Oz, Richard e Lady Porta affrontano prove e mostri, e anche come nel viaggio di Dorothy, il misterioso capo dei sicari, proprio come il mago, non è quello che sembra essere. E cosa si ottiene quando si ha superato tutte le prove? Ciò che il cuore realmente desidera. 


Il punto forte di questo romanzo sono sicuramente i cattivi: sono dei personaggi caricaturali, eleganti, spietati, mostruosamente reali. 

Li ho amati alla follia. Così come Hunter, la bodyguard di Lady Porta e il Marchese di Carabas, un personaggio profondo, misterioso, intelligente e straordinariamente affascinante. 

Questo libro scava nella profondità e nell'oscurità dell'umanità, carpisce le sue radici e le getta ai piedi del lettore invitandolo a guardare il mondo con occhi diversi.

Un Fantasy con la F maiuscola. 

Super consigliato. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te