Passa ai contenuti principali

Blog tour Poppy war 5motivi

 La guerra dei papaveri è il libro che ho amato di più in quest'ultimo mese, e sono felicissima di poter, finalmente, presentarvi la mia tappa del blog tour.



Oggi vi darò i miei Cinque motivi per leggere "La guerra dei papaveri" e libri da leggere se avete amato questo.

Partiamo dal presupposto che avrei tipo altri duecento motivi, per cui vi presento solo i più incisivi, ma aspettatevi molte altre cose degne di lode.


1) Il world building: la Kuang ha saputo costruire un intero mondo in maniera magistrale, mescolando con accuratezza elementi reali con dettagli fantastici. Luoghi, paesaggi, profumi... ma anche dinamiche sociali, politiche e culturali. Tutto incastrato alla perfezione, con un'accuratezza che ti fa sentire come stessi tu stesso muovendoti nella storia.

2) L'elemento magico: una magia che si scosta dai soliti canoni e introduce un elemento originale e affascinante. Non il protagonista che sfrutta gli elementi o le forze magiche, ma gli dei stessi a concedere il proprio potere, prendendo letteralmente possesso della mente e del corpo di chi invoca la loro forza.

3) I personaggi: non solo Rin, la protagonista, ma ogni singola persona che si affaccia su questa storia possiede un'identità ben precisa. Personaggi ritratti nelle loro debolezze, ricchi di difetti, incastrati nella storia e capaci di dare un contributo forte e incisivo.

4) Rin: la protagonista reale. Non un'eroina senza macchia, ma una ragazza piena di rancore, livore, voglia di rivalsa e caparbietà. Una di quelle protagoniste che a volte prenderesti a sberle, altre pagheresti per essere come lei e che, comunque vada, non puoi dimenticare.

5) La guerra: brutale, piena di orrori e emotivamente massacrante. La Kuang non si è risparmiata. Scene che lacerano il cuore, violenza senza sconti e teste mozzate. Un mix di adrenalina, ansia, tristezza e rabbia che non risparmia nessuno, che trascina sul campo di guerra e fa male.




Potrei proseguire, e darvi altre motivazioni, ma devo parlarvi anche dei libri che, per un motivo o per l'altro, mi hanno ricordato questa storia e che, in generale, penso possiate apprezzare se avete amato "La guerra dei papaveri"



Io vi suggerisco:

Nevernight- per il rapporto mentore/allieva e l'eroina non proprio senza macchie

Il priorato dell'albero delle arance- per il misticismo e l'ambientazione di forta impronta orientale

Rebel- per le guerre di potere tra imperi

Sei di corvi- per le dinamiche che si instaurano tra i gruppi degli "strani"

La mia tappa è finita, spero sia stata interessante! Vi rimando alla foto qui sotto per le tappe precedenti e quelle successive e vi aspetto domani per la recensione completa.








Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso