Passa ai contenuti principali

Recensione Il Buio Oltre La Siepe Di Harper Lee

Ciao a tutti, 
eccoci qui con l'ultima recensione del 2017.
Ringrazio tutti coloro che mi hanno sopportato fin dall'inizio, ringrazio coloro che mi sostengono sempre e coloro che ogni giorno dedicano tempo a leggere le mie opinioni.
Come ultima recensione vorrei proporvi Il Buio Oltre La Siepe.
AUTRICE:
Harper Lee studiò legge e poi si impiegò a New York presso una compagnia aerea. 
Amica di Truman Capote da quando aveva tre anni, fu consigliata da lui a mettere per iscritto i racconti che lei andava facendo della propria infanzia. Lasciò il lavoro per scrivere il suo primo libro, Il buio oltre la siepe(1960), che le valse il premio Pulitzer. Dal romanzo fu tratto, nel 1962, l'omonimo film, diretto da Robert Mulligan e interpretato tra gli altri da Gregory Peck.Nel 2006 nel film Infamous - Una pessima reputazione il suo personaggio è intrepretato da Sandra Bullock.Nel 2007 le è stata attribuita la Medaglia presidenziale della libertà, per il suo romanzo Il buio oltre la siepe (in Italia edito da Feltrinelli) che secondo la motivazione del premio: "ha influenzato il carattere del nostro paese in meglio. È stato un dono per il mondo intero. Come modello di buona scrittura e sensibilità umana questo libro verrà letto e studiato per sempre".Nel 2011 per Emons/Feltrinelli è stato realizzato l'audiolibro letto da Alba Rohrwacher. Nel 2015 esce Va', metti una sentinella, il sequel de Il buio oltre la siepe, pubblicato in Italia da Feltrinelli. Harper Lee è morta il 19 febbraio 2016 a Monroeville, in Alabama, dove ha sempre vissuto. 

TRAMA:
Cittadina del profondo sud degli Stati Uniti.L'onesto avvocato Atticus Finch è incaricato della difesa d'ufficio di un negro accusato di violenza carnale.Dopo un proverbiale processo fatto di accuse infamanti e verità costruite ad arte, Atticus riuscirà a dimostrare la sua innocenza, ma l'uomo verrà ugualmente dichiarato colpevole da una giuria ancora incapace di andare oltre alle parole e ai diversi pregiudizi.
La vicenda viene raccontata dalla piccola Scout, figlia di Atticus, una bambina che scandalizza le signore con un linguaggio non propriamente ortodosso; con un fare indipendente ed oltre gli schemi che la pongono molto spesso al centro dell'attenzione.Nel suo raccontare lieve e veloce, ironico e pietoso, rivive il mondo dell'infanzia che è un po' di tutti noi : con i suoi miti, con le sue emozioni, con le sue scoperte attraverso pagine di grande rigore stilistico e condotte con una bravura immediata ed eccezionale!

RECENSIONE:
Devo ammettere che scrivere questa recensione non è facile... Ho sentito sempre nominare questo libro dai vari film, serie televisive, da vari professori e lettori in generale...L'aspettativa era veramente alta però, ahimè,non è andata come speravo.
Siamo negli anni’30 a Maycomb, una cittadina immaginaria dell’Alabama, nel profondo sud degli Stati Uniti. Si tratta del classico paesino dove tutti conoscono tutti e sanno tutto di tutti. Dove regna sovrano un atteggiamento classista, secondo il quale le persone vengono etichettate in base al loro cognome e al colore della loro pelle. La storia viene narrata dal punto di vista di Scout che, insieme a suo fratello Jim e al loro amico Dill, sarà la protagonista della storia.
Mi è piaciuto tanto l'originalità della protagonista, in quei tempi le bambine andavano in giro con gonnellini e sottovesti mentre Scout usciva con calzoni e, sopratutto non si tira mai indietro davanti ad un'azzuffata..insomma la nostra protagonista è un vero maschiaccio.
Parlando dei protagonisti, un'altra cosa che ho apprezzato è la descrizione del cambiamento di Jem,cambiamento dovuto, da una parte al trascorrere del tempo, e quindi fisiologico, dall’altra determinato dagli eventi che li travolgeranno e che li faranno crescere prima del previsto.

Comunque torniamo alla trama: Un giorno nella tranquilla cittadina di Maycomb avviene uno scandolo..Tom Radley, un uomo di colore che viene accusato di aver violentato la figlia di Bob Ewell. Per questo delicato caso verrà assunto come avvocato difensore Atticus, un uomo retto, giusto, di quelli tutti d’un pezzo, un uomo che, rimasto vedovo, cresce i suoi bambini secondo degli ideali e dei sani principi.
La gente di Maycomb inizia a deridere Atticus insultando e chiamandolo negrofilo, anche se Tom non è colpevole, la mentalità ristretta dei cittadini, li induce a disporre davanti a tutto i pregiudizi sui uomini di colore.

E' proprio la paura del diverso e della diversità in quanto tale ad essere il centro di tutta la narrazione. La scelta, poi, di porre in primo piano il punto di vista di una bambina ingenua, priva di pregiudizi e scevra di strutture preordinate, riesce a centrare perfettamente l'obiettivo di trattare con inconsapevole delicatezza e decisa sensibilità un tema così scottante ed attuale, in ogni contesto storico, sociale e culturale, come è quello del razzismo.

All'inizio vi ho accennato che le mie aspettative create intorno a questa storia non si sono rivelate come pensavo, il motivo è semplice:
La prima parte della storia si è rilevato superflua,noiosa e lenta, capisco che comunque è funzionale alla struttura narrativa della storia però io l'ho trovato banale e pesante. 
La seconda parte invece mi è piaciuto tantissimo, la storia ha iniziato a prendere gli ingranaggi giusti, la scrittura era più scorrevole ma, sopratutto, durante l'arringa non riesci proprio a smettere di leggere.
Sono rimasta un pò delusa dalla finale ma, è comprensibile per questo libro.

Voi cosa ne pensate? Avete letto questo libro? 

VOTI:
TRAMA:3/5
SCRITTURA:2/5
PERSONAGGI:4/5
COPERTINA:5/5

Commenti

  1. Combinato con un vetro zaffiro antiriflesso e leggermente bombato, mi replica rolex aspetto che l'Argonaut reggerà bene, e finora non sono riuscito repliche rolex a grattarlo, nonostante i miei migliori sforzi. Adoro sempre un imitazioni rolex buon fondello, e il fondello dell'Argonaut è piuttosto interessante, con rolex falsi lo stemma araldico della Royal Army, Navy e Air Force. Mentre la profondità effettiva della connessione Rolex replica tra Bremont e quei servizi è un po 'tenue in questo caso, ha un bell'aspetto ed è ben eseguita. Non posso replica Rolex fare a meno di chiedermi perché l'Argonaut orientato alla Royal Navy non presenta semplicemente replica orologi lo stemma della Royal Navy e non quelli dei servizi gemelli, ma sto divagando. Almeno non c'è un casco replica orologi rolex siti sicuri da sub inciso, un tridente Navy SEAL o sommergibile.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso