Passa ai contenuti principali

Recensione the ones di Veronica Roth

Buongiorno lettori,
oggi vi parlo del nuovo romanzo di Veronica Roth, conosciutissima per le sue opere come "Divergent series" e "Carve the mark".

THE ONES - La profezia dei prescelti - Veronica Roth | Libri Mondadori
TRAMA:
Fin dalla sua prima comparsa, l’Oscuro non ha fatto che generare panico e caos. Entità malefica incredibilmente potente, ha provocato eventi catastrofici capaci di radere al suolo città intere e spezzare migliaia di vite innocenti.

Gli unici in grado di sconfiggerlo, a quanto scritto in una profezia, potrebbero essere cinque ragazzini, Sloane, Matt, Ines, Esther e Albie, i Prescelti. Prelevati dalle loro case da un’agenzia governativa, vengono sottoposti a un training durissimo in cui viene insegnato loro l’uso della magia, indispensabile per affrontare la missione che li attende. La lotta con l’Oscuro prosegue per anni, ma alla fine ne escono vincitori.

Tutto il mondo a questo punto può tornare piano piano alla normalità… tutti tranne loro, soprattutto Sloane, che più dei compagni fatica a rimettersi in sesto. I segreti che nasconde non solo la tengono agganciata al passato ma la allontanano inevitabilmente dalle sole quattro persone al mondo in grado di capirla.

Subito dopo la celebrazione del decimo anniversario della gloriosa vittoria sull’Oscuro che vede ancora una volta riuniti i cinque Prescelti, accade l’impensabile: uno di loro muore. E quando i restanti quattro si riuniscono per celebrarne il funerale, fanno una tremenda scoperta: hanno commesso il grave errore di sottovalutare l’Oscuro. Il suo obiettivo finale, infatti, è sempre stato molto più grande di quanto loro, il governo e persino la profezia avessero previsto, e questa volta resistergli potrebbe costare a Sloane e ai suoi compagni molto più di ciò che hanno ancora da dare…


RECENSIONE:
Come tutti voi sapete amo i fantasy. La magia, il worldbuilding, le creature folkloristiche rivisitate, la lotta fra il bene e il male. Quando ho letto la trama di The Ones sono rimasta incuriosita: cosa accade ai personaggi dopo la grande battaglia? Quali sono i postumi che ha su di loro e sul mondo che li circonda?Cosa succede all'identità dei supereroi quando non sono più necessari?
Odio ammetterlo ma questo libro non è stato all'altezza delle mie aspettative e della sinossi.La premessa di esplorare le conseguenze del salvataggio del mondo è un'idea così intrigante. Tuttavia, un libro ha bisogno di più di questo e nel complesso ho sentito che c'erano diverse aree in cui ho trovato questo libro carente.

Il libro si divide facilmente in due parti:
La prima parte viene narrata sulla Terra, la seconda parte viene narrata su Genetrix.
Su entrambi i pianeti è presente la magia.

La storia inizia dieci anni dopo che un gruppo di cinque ragazzi, chiamati i prescelti, hanno sconfitto l'Oscuro. Le conseguenze sono catastrofiche:centinaia di migliaia di morti, mutamenti nella struttura delle città e cambiamenti nelle persone.
Il libro viene narrato dal punto di vista di Sloane, la quale sta combattendo contro l'STPD (stress post-traumatico). Conosceremo Matt, il suo ragazzo nonchè ragazzo d'oro del gruppo, Albie, il migliore amico di Sloane, Esther, la star di Instagram e Ines.
Roth affronta i problemi di salute mentale e il trauma in modo sensibile ma realistico e dà l'impressione di aver studiato a fondo le esperienze di coloro che soffrono di PTSD...tiene conto dell'effetto del trauma non solo sull'individuo, ma anche sulle relazioni e affronta anche il problema della dipendenza indotta dal trauma con messaggi delicati ma duri spiegandoci che è giusto cercare aiuto.

Il libro presenta un eccellente equilibrio tra esplorazione del personaggio e  costruzione del mondo, peccato per l'ambizione dell'autrice che le ha fatto perdere il segno, scarseggiando sulla scorrevolezza della narrazione, sulla sequenza degli eventi e sui personaggi secondari che risultano sottosviluppati.

Parlare di questo libro senza fare spoiler è praticamente impossibile perchè tutto ha un senso solo alla fine. Questo è un libro pieno di descrizioni  che ha reso lo stile narrativo lento. L'idea delle splash page è straordinaria: articoli di giornale, interviste, rapporti segreti , hanno reso il libro "speciale". Nonostante le troppe descrizioni, la lentezza del romanzo, le rivelazioni proiettate con largo anticipo e una conclusione affrettata,ho amato lo sviluppo del sistema di soft magic:la magia è influenzata dal desiderio e dall'intenzione e il suo livello di accesso è profondamente legato all'acuità mentale del suo lanciatore. C'è un ampio e ben sviluppato insieme di idee a supporto di questo sistema magico e Roth assicura che il suo impatto nella società si rifletta nella sua cultura, architettura, storia e mezzi di comunicazione.

Lo consiglio?
Si, a coloro che amano i libri dettagliati, a coloro che vogliono saperne di più sul STPD, la salute mentale, la perdita e se siete curiosi di leggere un libro diverso dal solito fantasy.



Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te