Passa ai contenuti principali

Recensione Ferryman di Claire McFall

Buongiorno lettori e buon inizio settimana.
Oggi vi voglio parlare di Ferryman, edito dalla Fazi Editore, per la collana LainYa.



Titolo: Ferryman - Amore Eterno
Autore: Claire McFall
Genere: Fantasy
Editore: Fazi
Data uscita: 11 Luglio 2019













TRAMA:
Dylan ha quindici anni e quando una mattina decide di andare a trovare il padre, che non vede da molto tempo, la sua vita subisce un drastico cambiamento: il treno su cui viaggia ha un terribile incidente. Dylan sembrerebbe essere l’unica sopravvissuta tra i passeggeri e, una volta uscita, si ritrova in aperta campagna, in mezzo alle colline scozzesi. Intorno non c’è anima viva, a parte un ragazzo seduto sull’erba. L’adolescente si chiama Tristan e, con il suo fare impassibile e risoluto, convince Dylan a seguirlo lungo un cammino difficile, tra strade impervie e misteriose figure che girano loro intorno, come fossero pronte ad attaccarli da un momento all’altro. È proprio dopo essersi messi in salvo da questi strani esseri che Tristan le rivela la verità… lui è un traghettatore di anime che accompagna i defunti fino alla loro destinazione attraverso la pericolosa terra perduta.
A ogni anima spetta il suo paradiso, ma qual è quello di Dylan? L’iniziale ritrosia di Dylan e l’indifferenza di Tristan si trasformano a poco a poco in fiducia e in un’attrazione magnetica tra i due ragazzi che non sembrano più volersi dividere. Arrivati al termine del loro viaggio insieme, Dylan proverà a sovvertire le regole del suo destino e del mondo di Tristan, pur di non perderlo.
Ferryman. Amore eterno, primo volume di una commovente, epica e originale trilogia fantasy, è una moderna riscrittura del mito di Caronte: una storia d’amore che supera il limite della morte attraversando i confini dell’aldilà.

RECENSIONE:
Ferryman è uno di quei libri perfetti per l'estate: è scorrevole, leggero, semplice. Un libro non impegnativo che cattura il lettore dall'inizio alla fine.

La storia è quella di Dylan che va ad incontrare per la prima volta il padre dopo anni. Durante il viaggio, il treno va in crash e, quando Dylan si sveglia, capisce che è successo qualcosa...Ad attenderla, alla fine del tunnel, c'è un ragazzo, Tristan.

Chi è Tristan? 
Semplice! Lui è il traghettatore di anime incaricato di guidare Dylan attraverso il limbo e portarla nell'aldilà.

Riuscirà a capire perché lei, tra tutte le anime che ha avuto in custodia fino ad ora, è così diversa? 
Perchè lei è lo fa sentire normale?
E cosa sceglierà Dylan:
Vita. Morte. O amore?

Sembra così facile vero?
Eppure nel Limbo non ci sono solo Tristan e Dylan, ci sono anche i Demoni... esseri spietati che escono al tramontar del sole, tentando di impadronirsi delle anime in custodia  per portarli negli Inferi.


Ho amato il concetto dell'aldilà descritto in questo libro. Il Limbo,o Terra perduta, è la terra fra i due mondi...è la personale landa desolata di ogni anima. Il luogo in cui si scopre la verità della propria morte e si scende a patti con lei...è un luogo che cambia a seconda dell'anima che si ritrova davanti, così come il traghettatore.

"io mi mostro a ogni anima nel modo più adeguato.Mantengo quell'aspetto finchè non incontro l'anima successiva. Non so che cosa fossi prima di incontrare la prima anima, sempre che fossi qualcosa. Io esisto perchè voi avete bisogno di me"

Nonostante un Worldbuilding pazzesco, penso che l'autrice abbia calcato un pò troppo la mano sulla storia d'amore...Mi sembrava un pò forzata e fuori dagli schemi. Ci sono state cose che l'hanno fatto ricadere nell'assurdo.
In primis, direi, la reazione alla scoperta della propria morte della protagonista...Poi direi l'instalove. Per carità ci sta che tra i due scatti qualcosa però, a mio avviso, la scrittrice poteva fare di meglio. Ha accelerato troppo i tempi.... Sono due persone completamente diverse, due poli opposti, Tristan non è umano e lei è appena morta, lui è stato creato per seguire le regole e non provare sentimenti, lei è un tumulto di emozioni....Secondo me, il libro ha perso un pochino per questo motivo... 

Devo dire che tra Tristan e Dylan ho apprezzato molto di più Tristan e la sua storia, il suo passato. Quando raccontava delle anime che ha traghettato mi sono ritrovata con il sorriso sulle labbra. Per non parlare della sua crescita personale. Credo che la McFall si sia concentrata molto su di lui, le sue emozioni, le sue paure, la sua storia ed è grazie a questo se non sono riuscita a staccarmi dalle pagine.

Per concludere:
Ferryman è una lettura interessante che ha un grandissimo potenziale per i seguiti ( di fatti ci saranno altri due libri)
La storia è molto originale e, ripeto, ho apprezzato tantissimo che l'autrice si sia concentrata su Tristan.
Il worldbuilding è veramente straordinario. La cura dei dettagli è minuziosa! Durante la lettura riesci a vedere nitidamente lo scenario.
I temi della morte e dell'amore sono temi forti e molto attuali. Spero solo che la scrittrice li approfondisca nei prossimi volumi.

Insomma, nonostante delle cose che non mi sono piaciute,devo ammettere che è un libro molto carino che sento di consigliarvi. Un libro tranquillo, perfetto da leggere sotto l'ombrellone.
Ma vogliamo parlare della copertina e della cura dei dettagli all'interno di ogni capitolo? Li ho Amati!


VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:3/5
PERSONAGGI:3/5
SCRITTURA:5/5 (una scrittura semplice e scorrevole)



ATTENZIONE:
Cliccando sui link Amazon citato sopra (e facendo acquisti subito dopo) riceverò da Amazon una piccola commissione in buoni che userò per comprare libri e altro materiale con cui porterò avanti il canale. Non ci sarà nessun costo aggiuntivo per voi e mi aiutereste un sacco usandoli!



Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te