Passa ai contenuti principali

Recensione Lo Strano Caso Del Dr. Jekyll e Mr Hyde di Robert L. Stevenson #Halloween

Buon giorno carissimi lettori, come state? Cosa leggete di bello?

Per questo mese, con il gruppo Books Addicted Club, abbiamo scelto come tema di lettura #Halloween. Sono entusiasta per questo mese perchè amo Halloween, l'autunno, la gioia nel vedere i bambini euforici mentre si preparano per andare a fare dolcetto o scherzetto, l'originalità dei vari costumi e dei vari colori per non parlare della maratona di film horror. 😍😍

Ebbene per questo mese ho scelto di presentarvi un grande classico :"Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde", chi di voi non lo conosce? Io ad essere onesta lo conoscevo perchè l'ho studiata a scuola ma il libro non lo avevo mai letto...MEA CULPA 














AUTORE:
Di origine scozzese, Robert Louis Stevenson nacque nel 1850 ed ebbe un'infanzia piuttosto isolata, anche a causa della sua salute cagionevole. Studiò nella biblioteca paterna, tra i libri di Walter Scott, Alexandre Dumas e gli storici scozzesi. In gioventù compì un viaggio in Italia e in Francia, alla ricerca di un clima migliore per la sua costituzione, e iniziò a scrivere saggi e resoconti di viaggio. Nel 1876 si trasferì in America per sposarsi e tornò in Europa solo dieci anni dopo. A questo periodo risalgono anche i primi successi letterari, "Le nuove mille e una notte", "Un tetto per la notte", "L'isola del tesoro","La freccia nera" e " Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr,Hyde". Nel 1888 partì alla volta delle isole Samoa con tutta la famiglia e lì, in un clima più congeniale, portò a termine numerosi romanzi, come "Il diavolo nella bottiglia"," L'isola delle voci","Il naufrago" e "Il reflusso della marea". Mori nel 1894.

TRAMA:
Quando il dottor Jekyll inventa la pozione che lo trasforma nel doppio di se stesso, un essere deforme e capace di ogni misfatto chiamato Hyde, non sospetta ancora le conseguenze cui andrà incontro. Vittima della sua stessa creatura, Jekyll cade in una trappola autodistruttiva, fino a identificarsi spontaneamente con Hyde. Storia fra le più clamorose della letteratura moderna, entrata con forza nel nostro immaginario anche grazie alle numerose versioni cinematografiche che ha ispirato, "Il dottor Jekyll e Mr. Hyde" (1886) a più di un secolo dalla pubblicazione stupisce ancora. Calata in un'avvincente trama giallo-poliziesca, la lotta impari che oppone Jekyll a Hyde mette in gioco temi di grande suggestione - la metamorfosi e il doppio, lo specchio e il sosia - fino a toccare le corde più segrete e inconfessate dell'animo umano.

RECENSIONE:
Appena ho iniziato la lettura di questo romanzo non capivo il perchè di tanto stupore e di tanta fama, sinceramente la storia in se per se non mi è piaciuto a causa dei pochi colpi di scena e dei pochi avvenimenti che si susseguono; infatti appaiono marginali inizialmente per poi ritrovare una connessione completa soltanto con l’ultimo capitolo che credo essere il più esplicativo dell’intera opera dal momento che consta di una lettera, scritta dal dottor Jekyll durante un momento di lucidità, nella quale rivela la ragione dei suoi esperimenti e l’insegnamento che ne ha tratto... 
è un insegnamento che tutti noi conosciamo: in ognuno di noi c'è il bene e il male che, sono quotidianamente in lotta per prevalere sull'altro, sono interdipendenti, hanno origine reciproca e di fatti, l'uno non può esistere senza l'altro.
Questo è ciò che accade con Dr. Jekyll, lui rispecchia tutti i valori vittoriani dell'800: orgoglio, decoro, rispetto ma ben presto capisce che non esiste solo il Bene nella Londra dell'800 ma c'è anche la povertà, il tradimento, la corruzione, la volgarità...insomma il Male

Il dottor Jekyll allora inizia a riflettere sulla scissione di bene e male che coesistono nell’uomo e prova una serie di esperimenti che possano portarlo a separare nettamente, mentalmente e fisicamente, le due parti; la sua parte malvagia, incline al piacere di distruggere e di far del male finalmente si libera...nasce Hyde, un mostro che finalmente può diversirsi a suo piacimento... 
Ma cosa fa Jekyll?
Fin dall'inizio tutti noi pensiamo che Jekyll rappresenti il bene, la giustizia ma non è cosi... è solo un uomo che ha paura, un uomo che si vergogna delle azioni di Hyde tant'è vero che a un certo punto non riesce più a fare a meno di Hyde perchè solo grazie a lui, J. inizia a sentirsi libero..

Ovviamente come dicevo prima il bene non può esistere senza il Male e viceversa, dunque sappiamo tutti come va a finire la storia vero?

Ci sarebbero mille altre cose da dire su questo piccolo racconto pieno di significati ma, vorrei che foste voi a dirmi cosa vi ha suscitato questo racconto e, sopratutto secondo voi, qual'è il vero messaggio che ci vuole trasmettere Stevenson? =)

Qui sotto vi lascio come mese scorso i nostri link e il calendario delle prossime recensioni!
un bacio
Hope





Ecco il link del gruppo su Facebook ( QUI  )

Qui sotto invece vi lascio il link di tutte le ragazze che fanno parte di questa iniziativa:

Spero che parteciperete in tanti a questa iniziativa!



Commenti

  1. Mi è sempre interessata questa lettura😍 un giorno lo leggerò ❤️

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Segnalazione the Magician di Francesca Ignizio

 Buongiorno amici, torno con una nuova segnalazione. Parliamo di un urban fantasy ambientato nel futuro. AMAZON: https://amzn.to/3Fybovu TRAMA: Il nuovo millennio, l'anno 3000 e un'epoca del tutto nuova. La caduta di alcuni detriti di Luna, in contatto con la Terra, donò l'opportunità ad alcuni esseri umani di acquisire nuovi e strabilianti poteri, l'uno diverso dall'altro. I Magician, così vennero marchiati. Ma il resto dell'umanità non fu clemente con loro, e invidiosi di ciò che loro non avevano ottenuto, diedero vita alla fazione che cercò in ogni modo di contrastarli: gli M-Fighters. In questo mondo, Alyssa Mooley non è altro che una Magician costretta a vivere nell'ombra, timorosa di finire nel mirino sbagliato. Ma il fato si sa, può essere beffardo, e le sue poche certezze verranno presto spazzate via come polvere nel vento. Quello, unito a una serie di strani e loschi avvenimenti, la farà uscire finalmente dal suo guscio, fronteggiando una realtà non

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione Ti ho aspettato tanto di Roberta Longo

 Buongiorno lettori, oggi vi parlo del nuovo libro della dolcissima Roberta Longo.  Come sapete adoro i suoi libri e, questo, rientra sicuramente tra i più belli scritti fino a ora. Titolo:Ti ho aspettato tanto  Autrice: Roberta Longo  Editore: Selfpublish  Genere: Contemporary romance  Pagine:315 flessibile 266 rigida  Release date: 01 luglio 2021  Prezzo: ebook 1,69€ in pre-order poi 2,69€  copertina flessibile 10,90€ Copertina rigida 14,90€  TRAMA: Sara e Giorgio si sono conosciuti da bambini e, nonostante siano passati vent'anni, sono ancora inseparabili. Un rapporto che nel tempo per lei è diventato sinonimo di sicurezza, comprensione e felicità, tutto ciò che non ha mai trovato nella sua stessa famiglia. C'è solo una cosa che Sara non ha e nemmeno vuole: l'amore. Peccato che Giorgio la pensi diversamente e abbia scoperto di amare proprio lei. Questo sentimento lo travolge e lo confonde... lo cambia.  E se in passato stare con Sara era semplice, ora tutto è diverso e l