Passa ai contenuti principali

Recensione Cosplaygirl di Valentino Notari

 Buongiorno amici,

oggi vi parlo di un libro che mi ha piacevolmente sorpresa. 

Un libro perfetto per noi "nerd dentro".

AMAZON:https://amzn.to/3sZWcjG


TRAMA:

"Mi chiamo Alice e trascorro buona parte del mio tempo libero a cucire costumi, costruire armature, acconciare parrucche, tutto per quelle poche e speciali giornate in cui posso trasformarmi nei personaggi dei fumetti, cartoni animati, film e videogiochi che amo. Perché? Il motivo è semplice: il cosiddetto 'mondo reale' mi è sempre andato stretto". Per una ragazza come Alice, che fin da bambina era considerata quella strana, che non si era mai sentita al posto giusto e che divorava di nascosto decine di romanzi e fumetti ambientati in mondi fantastici, sognando di volare via su un'astronave verso una galassia lontanissima o di ricevere una letterina per una scuola di magia e stregoneria, incontrare il mondo del cosplay è stato come rinascere. Per la prima volta ha sentito di appartenere a qualcosa di esclusivo. Qualcosa di cui parlare con orgoglio. Per la prima volta ha provato la gioia di condividere la sua passione con tante altre persone, senza essere giudicata o presa in giro. Ma un giorno, dopo una sfortunata esibizione al Romics, tutto sembra andare in pezzi: in un colpo solo Alice perde il fidanzato e vede andare in fumo la possibilità di partecipare al World Cosplay Summit in Giappone, la competizione a cui ogni cosplayer sogna di partecipare. Seguono settimane difficili che nemmeno la presenza di Diego, il suo miglior amico, riesce a risollevare. Finché una sera, durante il Lucca Comics and Games, sotto una pioggia scrosciante, si imbatte in Federica, nota a tutti come Sweet Pea, una cosplayer che fino a quel momento Alice aveva considerato con sufficienza, disprezzato perfino. E che per lei – la vita ha un grande senso dell'umorismo – da quell'istante diventerà una specie di angelo custode che, senza fare domande, senza chiedere nulla in cambio, le starà accanto e l'aiuterà a capire che forse non tutto è perduto e che le strade per realizzare i propri sogni sono molte più di quelle che aveva immaginato...



RECENSIONE:

Cosplay girl non è solo un libro che parla del mondo dei cosplay: della creazione dei costumi, della cura dei dettagli, descrivendo le modalità d'esecuzione di una gara e l'ansia che comporta seguire questa strada. Il mondo dei cosplay è più vario e complesso di quanto si pensi e Valentino è stato un maestro a dare un pò di luce su questa passione.

Questo libro è anche un romanzo di formazione. Parla dei problemi dell'adolescenza, del bullismo, dell'autolesionismo, della violenza, del cyberbullismo, degli attacchi di panico, della scoperta della propria sessualità...

Nonostante questi argomenti delicati e sensibili, l'autore non cade mai nel banale o nel superficiale. Ogni singola parola è carico di una potenza disarmante che fa tremare il cuore e scalda le corde dell'anima.

Alice, la nostra protagonista, è una ragazza con una vita frenetica: da una parte è una studentessa della Sapienza di Roma e, dall'altra è una cosplayer. Il suo mondo è costituito da Manga, Anime, Videogiochi e i suoi amici. Quando si traveste entra a far parte di un universo fatto di adrenalina e pace, dove nessuno le può far male, almeno cosi crediamo e speriamo... A farle da scudo c'è sempre Diego, il suo migliore amico, pronto a porgerle una spalla quando ne ha bisogno, soprattutto quando i silenzi si fanno insopportabili. 

Ormai Alice è consapevole del fatto che poche cose belle possono durare con lei e, infatti, la prossima batosta l'aspetta dietro l'angolo: dopo il tradimento da parte dei suoi amici, arriva il bacio di Diego che rovinerà il loro rapporto. 

Dopo tutto ciò che ha dovuto subire, dopo tutti i sacrifici che ha dovuto fare per arrivare a Lucca (ogni anno si tiene la Lucca Comics, una fiera per gli amanti dei fumetti e dei videogiochi), deve anche perdere il suo migliore amico?

E così Alice scappa e, in preda ad un attacco di panico, sotto la pioggia, una luce la porterà alla realtà e le donerà un pò di serenità:  Federica aka Sweet Pea, una cosplayer famosa che ha sempre criticato per la sua superficialità.

Federica è la personificazione di "l'apparenza inganna". La sua vita è programmata minimo per minuto dal suo manager Miguel: non ha libertà, non ha spontaneità, non ha voce. E quando le cose arrivano ad un punto di rottura sarà proprio Alice a portarla al sicuro. Dovete sapete che tra Federica e Alice nascerà un legame molto forte, forse frettoloso ma, nonostante questo piccolo difetto, rimane un legame reale, destabilizzante e profonda. 

Perchè dico destabilizzante? Alice si è sempre dichiarata etero, non è mai stata attratta dalle donne ma quando incontra Federica inizia a porsi delle domande sulla propria sessualità.

Ho amato che l'autore abbia deciso di inserire un personaggio queer e che sia riuscito ad incastrare la vita di una normie a quella di una nerd e cosplayer.

Credo fortemente che questo sia un libro che gli studenti delle scuole devono assolutamente leggere. Questo libro è accettazione, è rinascita, è bellezza, è passione, è sacrificio, è amore e dolore.

Questo libro lancia dei messaggi molto potenti che possono cambiare la vita a qualcuno.


Arrivati fino a qui non posso che consigliarvelo con tutto il cuore. Non sarà un libro perfetto, è vero, ma è estremamente bello anche nelle sue imperfezioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso