Passa ai contenuti principali

Recensione Priceless

 Buongiorno readers! Dopo non so nemmeno più quanto tempo torno con una nuova recensione e i anteprima addirittura! Oggi vi parlo di "Priceless" il nuovo romanzo di Ella Moore. Pronti?


Tu sei l'impossibile che diventa un sogno

Trama: Dieci anni lontani, un amore sospeso e le vite che scorrono tra scandali e malavita, in una cittadina in provincia di Roma che è diventata il quartier generale di traffici illegali e di accordi compromettenti.
Francesco Germanico è tornato a casa, Giulia, la sua Giulia, è ancora a Media Marina. Bella e sensuale come un tempo, ma schiacciata da segreti inconfessabili e reclusa in una relazione bugiarda e violenta che, per qualche misterioso motivo, non vuole troncare.

Francesco deve riprendere il controllo del clan, rinsaldare le vecchie amicizie e riappropriarsi di ciò che gli appartiene.

Stringiti a me finché non scopriamo che rumore fa il sole che sorge

Recensione: Ho letto tutti i romanzi della Moore, nessuno escluso e, di solito, li vedevo nascere e crescere. Questo è il primo di cui conoscevo la trama, ma non avevo letto niente prima che fosse finito. Anche perché una mattina mi ha detto di volerlo scrivere e poi, BOOM, lo aveva terminato. E devo ammettere che l'ispirazione che l'ha travolta si vede, perché questo libro scorre liscio e in poche ore si arriva alla fine senza rendersene conto.

Piccolo avviso prima di parlarvene meglio: se vi aspettate un mafia romance, non è questo il libro giusto.

Ella ha infatti creato un background di mafia, ma è solo questo, uno sfondo, una situazione che ha fatto incontrare i personaggi, ma non è il fulcro della storia.
Il centro di tutto sono loro, Giulia e Francesco e il loro immenso, travolgente amore.
Due ragazzi che si conoscono fin da bambini e che, a un certo punto, si sono persi di vista. Il loro è un legame pulito, fatto di comprensione, di ascolto, di quell'accogliersi che diventa riparo e certezza. Lo era prima e lo è anche ora, dopo anni passati divisi. Perché la verità è che ritrovarsi è naturale e amarsi lo è ancora ancora più. Peccato che mentre erano distanti, le loro vite siano cambiate. Soprattutto quella di Giulia, fidanzato con Davide e ingabbiata in un rapporto crudele, fatto di umiliazioni e cattiverie.
Ma cosa spinge Giulia a restare con quel cretino? Perché una donna simpatica, dolce e solare come lei non si libera della zavorra? Saranno queste domande senza risposta a far impazzire Francesco, a farlo soffrire per lei e a spingerlo a lottare per il loro amore. 
Giulia, dal canto suo, potrebbe sembrare la donzella da salvare. Ma così non è. Ama Francesco con tutta sé stessa e vuole stare con lui. Ma vuole liberarsi da sola dalle sue catene, non desidera essere salvata, ma affrancarsi con le sue forze dai debiti del passato e liberarsi lei stessa. Non appartiene alla mafia, non ha mai voluto averci a che fare e farà di tutto per liberarsi di quel mondo.

Francesco, invece, è forte e tenero. Un uomo concreto, capace di prendersi cura della donna che ama, disposto ad accettarne le scelte, ad aspettare. Anche quando non è semplice e la rabbia lo divora.

Una storia d'amore che, alla faccia del suo background, risulta delicata e romantica, piena di calore e luce. Il loro legame scalda il cuore del lettore e lo riempie di tenerezza.

A far loro compagnia una banda di amici scapestrati, che ha scelto di vivere la vita come ragazzi qualunque, non eredi di un mondo sporco, che cercano di divertirsi e dimenticare da dove arrivino. Divertenti, fuori dalle righe, leali e uniti... belli da leggere, da vivere.

Come al solito Ella Moore regala una scrittura diretta e semplice, capace di arrivare dritta al punto senza mai perdere quel tocco commovente e passionale. Adoro la sua scrittura e a ogni libro conferma il suo talento. Credetemi, dovete leggere questo libro, vivere l'amore di Giulia e Francesco e divertirvi con la loro compagnia di scalmanati.

Enorme punto a favore, almeno per me, è l'evoluzione che le protagoniste femminili di Ella stanno facendo. Da Liliana (Vorrei dirti quella parola), debole, rotta, incapace di reagire, siamo via via passati a donne sempre più indipendenti, fiere e forti. Giulia ne è un esempio lampante e amo profondamente quando mi trovo a leggere di esempi femminili che non aspettano il principe azzurro ma salgono sul dannato cavallo e si prendono la libertà.

Bene, mi fermo o rischio di spoilerare tutto. Rinnovo il mio invito a leggere questo romanzo e ringrazio di cuore Ella per riuscire sempre a emozionarmi e farmi sognare.

Buona lettura,
Roby.

Ps grazie anche a Martina di @leggisognaeama per avermi coinvolta nel review party.



Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te