Passa ai contenuti principali

Recensione La Piccola Parigi di Alessandro Tonoli

Ciao readers, come state? 
Cosa fate di bello oggi e, sopratutto quale libro vi accompagna?
Oggi vi parlo di un bellissimo racconto, un racconto che si legge in un ora / due ore, un racconto dolce, emozionante e travolgente. Si tratta del libro di Alessandro Tonoli, la Piccola Parigi. 
Vi avevo già fatto la segnalazione peò vi lascio di nuovo la sinossi.



TRAMA:
“Una città, un racconto misterioso e una bambina di cui nessuno ha mai saputo il nome.
Ecco cosa si cela dietro Cabiate e il suo essere chiamata dai suoi abitanti “La piccola Parigi”, per un motivo che però nessuno sembra ricordare. Forse solo il nonno di Chiara ha, nascosta nel suo passato, la chiave per svelare la natura di questo incantesimo che ora, forse, sta per essere finalmente rivelato.”

RECENSIONE:
Vorrei ringraziare tantissimo Alessandro per avermi inviato questo piccolo capolavoro <3

La storia inizia con Chiara, un bambina dolce e molto intelligente e di suo nonno Francesco, un vecchio "burbero" che in realtà è un uomo con il cuore d'oro. 
La storia inizia nel modo più dolce possibile: il nonno chiama sua nipote ad accomodarsi vicino a lui per raccontarle una storia, una storia che ha come scenario la piccola città di Cabiate, denominata anche Piccola Parigi.

Vedete cari lettori, in questo preciso istante avrei voluto essere Chiara per sedermi sulle gambe di mio nonno e ascoltare le sue storie, però ahimè non ho mai avuto questo onore. Quindi adesso vorrei ringraziare per la seconda volta Alessandro che mi ha fatto vivere un'esperienza unica e molto emozionante. 

Nessuno ricorda il perché viene attribuito questo nome al loro paese ma, il caro e vecchio Nonno si. Da qui inizia il vero racconto, il cuore della storia di Alessandro che ha come protagonisti una bambina dal vestito rosso, comparsa dal nulla e una piccola torre Eiffel.
Non si sa da dove venga questa bambina, chi sono i suoi genitori o, se va a scuola...l'unica cosa di cui siamo certi e, qui interviene la bravura dello scrittore, è che questa bambina in meno di 70 pagine è riuscita ad entrare nel cuore di tutti.

Non vi racconto altro perché non vi vorrei spoilerare niente!

Ho amato lo stile dello scrittore, è molto fluido, romantico, quasi musicale, infatti oggi pomeriggio con un altra book blogger  ( BLOG ) stavamo dicendo che per certi versi assomiglia ad un opera teatrale.

Alessandro ci conduce lentamente, passo dopo passo a conoscere i personaggi, il paese e, a farli emergere dalla carta. Devo ammetterlo non molti scrittori lo sanno fare, però lui ci è riuscito perfettamente.
La cosa che mi ha sorpresa di più è stato il fatto che è riuscito a dar voce a tutti i personaggi, nessuno fa da sfondo ed è riuscito anche a non banalizzare la storia. Anche se è un romanzo breve, non ci sono passaggi noiosi o "da eliminare", ha messo l'essenziale per rendere questa storia unica.

Veramente molto bravo, complimenti.

Consiglio il libro a tutti colori che vogliono leggere qualcosa di dolce, emozionante, curioso e, che sappia trasmettere tante emozioni come ad esempio l'empatia, il dolore, la felicità, insomma un racconto piacevole adatto a tutte le età!

Grazie ancora Alessandro!

VOTI:
PERSONAGGI:5/5 (LI HO ADORATI)
TRAMA:5/5
SCRITTURA:5/5
COPERTINA:5/5

Commenti

  1. Lo ho appena finito di leggere... Stupendo e tremendamente malinconico e dolce. Una vera perla. Concordo con le tue parole. Presto arriverà anche la mia recensione... ❤

    RispondiElimina
  2. Sono perfettamente d'accordo con te Hope! E' un romanzo veramente dolce<3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te