Passa ai contenuti principali

Recensione Non So Chi Sei, Ma Io Sono Qui Di Becky Albertalli

Buongiorno lettori, come state?
Oggi vi presento un libro straordinario, un libro che ho avuto l'onore di leggere con i ragazzi di "A court of Readers" (sotto vi lascerò i link delle loro pagine).Abbiamo scelto come tema del mese "la diversità" e dunque eccomi qui a parlare di questo gioiello.
Parlo di un libro toccante, dolcissimo, un libro che riesce ad afferrare l'anima e non lasciarla più. Parlo della storia di Simon, il protagonista di Non so chi sei ma io sono qui.



AUTRICE:
Becky Albertalli è nata Atlanta, dove vive. Ha coltivato la passione della scrittura fin da bambina e oggi scrive romanzi di formazione e affronta temi importanti e delicati.

TRAMA:
Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno… a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

RECENSIONE:
Come dicevo prima, questo libro ti sommerge e non ti fa emergere più. 
La storia è quella di Simon Spier, un adolescente che racconta il suo viaggio, un viaggio verso l'amore, un viaggio che non è nulla di straordinario ma è umano e molto dolce.
Simon custodisce un segreto molto grande, un segreto che non ha mai detto a nessuno, nè amici nè familiari...Segretamente lui è omosessuale. 
Da qualche tempo intrattiene una corrispondenza via mail con un ragazzo di cui non conosce l’identità. Anche questo è un altro segreto. Solo con lui riesce a parlare esplicitamente dei suoi gusti sessuali. Blu, così si firma il ragazzo, lo fa sentire libero, senza freni e senza etichette. Tra una e-mail e l’altra Simon sente crescere un profondo sentimento nei confronti di Blu. Cerca di mettere insieme i pochi indizi che gli ha lasciato per cercare di scoprire chi potrebbe essere. Blu ricambia ma non si sente ancora pronto a incontrarlo di persona.
Ben presto i segreti verranno a galla come? Beh questo lo dovrete scoprire voi.

Ho amato fin dalle prime parole la figura di Simon, è un ragazzo coraggioso, che non ha paura di quello che è, ama incondizionatamente qualcuno che non conosce, è un amico sincero e fedele, insomma è uno di quelle persone speciali che ognuno dovrebbe conoscere almeno una volta nella vita.

Becky Albertalli ci sa davvero fare, con la penna. La sua è una narrazione ironica, cadenzata, ricca di sentimento. I dialoghi tra Simon e i suoi amici, o i suoi familiari, sono semplicemente adorabili e provocano dipendenza. 
Se come me siete stanchi di leggere libri eccessivamente drammatici, con protagonisti introversi e solitari che si perdono in infiniti monologhi interiori, sarete felici di sapere che Simon non è affatto uno di quei personaggi. Lui ha più di una spalla su cui piangere e l'affetto che riceve è assolutamente meritato. 
Come ho detto, un ragazzo così (sagace, ironico, esplosivo) non può che essere amato. 

Vi posso solo dire che questo libro è semplicemente unico e perfetto, sopratutto la finale.

Quindi ragazzi siete obbligati a leggerlo!

VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:5/5
PERSONAGGI:5/5
SCRITTURA:5/5


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso