Passa ai contenuti principali

Recensione "Storie Fantastiche Di Gente Comune" di Stefano Valente

Ciao Readers come state?
Anche questo mese non sarò molto attiva a causa dei vari impegni come il lavoro, la nascita di mio nipote, visite mediche ecc.. però cercherò in tutti i modi di non sparire del tutto. 
Per dare il benvenuto al mese di Settembre ho deciso di iniziare questo libro inviatomi da Stefano in persona, il quale ringrazio infinitamente.

AUTORE:
Nato a Roma, vive tra due città: la sua amata Latina e Villafranca. Stefano è un militare dell'Aeronautica Militare e presta servizio presso il terzo Stormo di Villafranca di Verona. 
Stefano è anche appassionato di sport e di musica,ma, la sua passione più grande è la lettura. Laureato in Scienze Organizzative e Gestionali, a 26 anni decide di scrivere il suo primo libro e spera di suscitare emozioni positive ai lettori.

TRAMA:
Un eroe non è un impavido guerriero, un martire o un conquistatore di consensi popolari. Un eroe è semplicemente una persona. Un eroe è il prescelto di se stesso, colui che compie una scelta per un bene a lui caro. Naturalmente, una scelta audace. Io, la Voce Narrante, canterò le gesta di tre eroi che hanno compiuto la loro scelta.
Paolo, un militare devoto all'uniforme e fedele alla Patria, che ha rinunciato al suo status di militare per inseguire il suo bene.
Il secondo eroe è Chiara, un'affascinante ragazza dall'intelligenza fuori dal comune che, attraverso la ragione, vi condurrà in un viaggio fantastico tra nozioni scientifiche e colpi di scena.
Infine c'è Matteo, un brillante avvocato che dovrà rimediare ad un imperdonabile errore. Casi irrisolti, verità nascoste e false speranze comporranno la strada che Matteo dovrà percorrere fino all'attuazione della giustizia.

RECENSIONE:
In un mondo corrotto, guidato dall'ingiustizia, la superbia e la brama per i soldi, ci sono persone oneste guidate dal senso di giustizia pronte a ripulire questo mondo marcio. 
Il romanzo è articolato in tre piccoli racconti, i quali sembrano non essere accomunati ma, solo alla fine scopriremo grazie alla Voce Narrante, che in realtà le storie sono connesse tra di loro.
Parliamo delle storie, sono in ordine di gradimento e di difficoltà nel riemergere dall'oscurità nel quale si sono ritrovati.

Nel primo racconto incontriamo Paolo, fin da piccolo ha nutrito un senso di dovere verso il suo paese e, una volta terminati gli studi ha deciso di entrate nell'aeronautica militare. Ha affrontato vari ostacoli come ad esempio la delusione dei genitori,i quali volevano un futuro migliore per lui; la morte della professoressa al quale era molto legato e molto altro ancora. Tutti questi ostacoli lo porteranno a diventare un vero e proprio eroe.
Questo racconto mi è piaciuto ma non mi ha entusiasmato tanto, la figura di Paolo è una figura a me molto vicina, poiché la mia famiglia è composta da soldati. Avrei voluto conoscerlo un pò più a fondo e magari avrei voluto che il racconto fosse un pò più lungo.

La seconda storia si basa sull'avventura di Chiara, una giovane ragazza molto intelligente. Fin da piccola è sempre stata molto legata al fratello, lo rispettava e lo vedeva come il suo eroe, ma ahime questo legame verrà rotto da una menzogna. Perchè? Beh dovete leggere la storia! =)
Chiara non si arrende, grazie alla sua intelligenza e al suo senso di giustizia, verrà a scoprire tutta la verità che si nasconde dietro ad un farmaco chiamato ATHENA (è una pasticca che in teoria cura il morbo di Parkinson e l'Alzheimer). 
Il secondo racconto l'ho apprezzato di più rispetto al primo, ho amato la forza di questa donna che è disposta ad andare contro tutto e tutti per il bene della giustizia e per il bene di tutte le persone del mondo. 
Questa avventura la farà innalzare, la farà crescere e sopratutto le darà maggiore determinazione per il suo lavoro.

La terza ed ultima storia si incentra su Matteo, un giovane avvocato che per sbaglio difende un colpevole, il quale confessa il suo peccato solo dopo esser stato assolto. Matteo non può capacitarsi all'idea di aver messo in libertà un assassino così inizia ad indagare più a fondo. Questo racconto mi ricorda un thriller, ci sono i colpi di scena, il suspense e sopratutto non si riesce a capire (se non alla fine) chi è il vero colpevole dell'assassinio di Alberto. 
Matteo si dimostrerà di essere un impavido guerriero pronto a sacrificarsi per il prossimo ma sopratutto difenderà fino alla fine il valore delle leggi e della giustizia.

Di questo romanzo ho apprezzato la Voce Narrante, grazie a esso sono riuscita a capire molti termini professionali e, molti aspetti dei personaggi che magari non avrei notato.
Un'altra cosa che mi è piaciuto è stata la cura nel lessico, l'introduzione ad alcune espressioni giovanili (es Hei brother/sister), e sopratutto, uno stile narrativo che non avevo mai incontrato.

Vedete queste storie sono cosi diverse tra di loro ma sono accomunati dal senso di giustizia, dall'amore per il prossimo e, sopratutto "hanno colto la luce dentro di loro".
Come scrive Stefano "siate i protagonisti della vostra storia fantastica; siate gli eroi della vostra quotidianità e fate la vostra scelta audace" 

Consiglio il libro a tutti poichè all'interno vi sono molte lezioni di vita.

Qui sotto vi lascio tutti i link per poter conoscere meglio Stefano e il suo libro:
IL MIO LIBRO ( Stefano partecipa al concorso "il mio esordio 2017 ", per chi fosse interessato il miglior commento vincerà una copia del libro)

VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:4/5
PERSONAGGI:4/5
SCRITTURA:5/5




Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso