Passa ai contenuti principali

Recensione Mai dire Mai di Lea Landucci

 Buongiorno lettori,

in occasione del compleanno di Lea, esce oggi, in tutti gli store digitali, la sua novella "mai dire mai".


AMAZON:https://amzn.to/3jXV9fN


TRAMA:

Sabrina ha una vita da sogno: è bella da togliere il fiato, può fare shopping senza limiti con la carta di credito dei genitori, avere tutti i ragazzi che vuole e partecipare alle feste più cool.

Ma dopo la laurea, la madre sessantottina decide di tagliarle i fondi e lei si ritrova ad accettare un impiego sottopagato in una redazione online per non morire di stenti nel suo superattico nel centro di Firenze. Se il lavoro non è granché, almeno la sua vita sentimentale ha spiccato il volo e Leonardo sembra davvero un principe azzurro. Ma l’inciampo è sempre dietro l’angolo: nel giro di qualche mese, Sabrina rimane senza lavoro e il suo principe azzurro si scopre essere un bugiardo patologico. A Sabrina, maniaca della perfezione e allergica al fallimento, non resta che rimboccarsi le maniche e ricominciare ancora una volta da zero, con l’aiuto delle sue due migliori amiche, Cristina e Daniela, e del “baldo” Baldetti, il brutto anatroccolo accuratamente evitato al liceo che riappare sotto forma di supereroe hipster, pronto a salvarle il cuore…

Una storia divertente e inaspettata, che ci insegna che in amore, come nella vita, non bisogna arrendersi mai!


RECENSIONE:

Scrivere una recensione di una novella senza fare spoiler è molto difficile.

Il libro inizia nel 2007 e termina nel 2019. 

Sarà letteralmente un tuffo nel passato tra la Nokia 3310 e canzoni come Single Ladies di Beyoncè e Say my name delle Destiny's Childs.

Maturità, feste, shopping, amiche, Diploma, Primo lavoro, primi passi da adulti, gli anni che volano e una storia d'amore complessa, sono questi i background di questa meravigliosa e divertentissima novella.


Sabrina è la nostra protagonista, nonché voce narrante. Figlia di una Professoressa di Storia Contemporanea pacifista e amante della moda; e di un Padre affettuoso anche se poco presente a causa del lavoro. Per lei la perfezione è tutto: corpo perfetto, capelli perfetti, vestiti sempre alla moda. Ahimè la perfezione non esiste, di fatti, Sabrina ha l'afasia e la vista un pò calata. Se nel secondo caso, può perfettamente nasconderlo, nel primo è praticamente impossibile.

Sabrina è una ragazza spumeggiante,  dal cuore immenso, una ragazza ambiziosa, onesta, un amica meravigliosa e una ragazza che ha preso una bella batosta dall'amore. Sabrina, diventa così, una seduttrice: puntare, colpire e abbandonare. Finchè non conosce Leonardo. Occhi verdi smeraldo, capelli scuri e addominali scultorei. Doveva essere solo una notte di divertimento ma, in realtà, diventerà qualcosa di duraturo. Sembra che Sabrina viva una vita da favola ma si sa, "il mai na gioia" si trova dietro l'angolo.

"Non ce la faccio, ogni bastarda particella del mio corpo è attratta dal suo, da ogni sua singola imperfezione"

A Far da scudo a Sabrina ci sono le nostre paladine: Cristina e Daniela.

Cristina, eterna insicura del suo corpo, fa di tutto per nascondere le sue curve  ( Vi dico solo che si è travestita da tavolo, si, ho detto tutto.) ma, agli occhi delle sue amiche lei è perfetta. 

"Lo dite solo perchè mi guardate con gli occhi dell'amore". 

La amo.


Daniela, la figlia che tutti vorrebbero ma, sotto sotto, nasconde un anima ribelle... è divertente, leale, sbarazzina,  un amante della VITA... è un orso pronto a staccarti le ossa se provi a far del male alle sue amiche.


E poi c'è lui...Baldetti, nominato anche Balbetti a causa del suo balbettamento. Eternamente innamorato di Sabrina, si ritroverà ad essere il protagonista di una dei piani di conquista della nostra protagonista.

"Giuro che ci ho provato a non sghignazzare. Lo giuro su tutti i miei rossetti, su Hannah Montana e quel gran figo di Jesse McCartney. Ma si può essere più sfigati di così?"

Le sentite le vibes dei anni 2000? 

Ok. Torniamo serie.

Baldetti diventerà la colonna portante di Sabrina. Il loro legame inizierà con dei semplici messaggi per poi trasformarsi in un bisogno viscerale di confronto, conforto e sfogo. Baldetti non è il tipico nerd dei romance. Lui è così buono, gentile, altruista e responsabile da farti desiderare un uomo così nella tua esistenza. Non si approfitta mai di Sabrina, nonostante sia innamorato di lei da un secolo. La conforta quando ne ha bisogno, la fa sorridere quando è giù di morale ma, tutto, esclusivamente tramite messaggi. Baldetti è la luce nella vita della nostra protagonista, è la sua colonna portante, il suo migliore amico.


"Appunto. è il mio sogno, non il tuo. E la nostra relazione si basa sugli spazi, sulle condivisioni non forzate, sulla convivenza di due persone estremamente diverse fra loro. è per questo che il nostro incastro è perfetto, perchè i miei spigoli combaciano con le tue insenature, e viceversa. Se iniziamo a rinunciare alla nostra natura, questo amore non funzionerà più."


Grazie alla scrittura scorrevole, ironica e accattivante, vi ritroverete a divorare questo libro in pochissime ore e a riascoltare tutte le canzoni degli anni 2000.

Questa è una novella che vi resterà impresso nel cuore: è un inno per chi sa aspettare, una novella che parla dell'Amore e dell'amicizia.  

Una novella che parla di legami, di rinunce, di riconquiste e di sogni.  

Adesso devo mettere le mani sul romanzo "Mai una Gioia!"


L'immagine può contenere: 1 persona, telefono, il seguente testo "LEA LANDUCCI MAI DIRE MAI REVIEW PARTY -novembre 2020 spasso coi libri Booklovers 105 Bookvolchitsa Esmeralda Viaggi Libri Il profumo delle parole Le lettrici impertinenti Letizia Frosi Libri frasi Italia Reading Love Blog"


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso