Passa ai contenuti principali

Recensione Un intero attimo di beatitudine di Chiara Parenti

Buongiorno lettori,
oggi vi parlo di un libro che mi ha fatto piangere per quasi tutto il libro, una storia dalla profondità disarmante, di una bellezza disumana, è un esplosione di sentimenti. Sto parlando del nuovo libro di Chiara Parenti.


Titolo: 
Un intero attimo di beatitudine
Autrice: Chiara Parenti
Genere :Romanzo rosa
Editore: DeA Planeta Libri
Data di Pubblicazione: 26 Marzo 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2FMsSYB
Trama:
Arianna Brandi non è certo una ragazza che passa inosservata: capelli rossi come il fuoco e occhi pieni di rabbia. La rabbia di chi ha già perso tutte le cose che contano davvero: la famiglia, l’innocenza, la voglia di credere nel futuro. Infatti, da quando il padre se n’è andato, sparito nel nulla senza lasciare traccia, la vita di Arianna non è stata più la stessa. Qualcosa si è spezzato, e lei ha cercato rifugio nelle compagnie sbagliate, tra alcol, feste e notti infinite. Le cose cambiano il giorno in cui Arianna viene bocciata e la madre la costringe a lavorare nel bar di un piccolo paese alle porte di Siena. Per Arianna quello è l’inferno, l’estate peggiore che possa immaginare. Almeno fino al momento in cui incontra Daniel. Lui è tutto ciò che Arianna non è: timido, riservato, serio. Se ne sta seduto in un angolo del bar con una vecchia macchina fotografica tra le mani, sempre solo. Tra i due l’amore scoppia come una scintilla inaspettata, sorprendente. Lui la trascina nel suo universo misterioso, lei trova il modo di ricucire i pezzi della propria vita. Daniel sembra essersi materializzato dal nulla per salvarla, per portarla via sul suo cavallo bianco come un cavaliere dall’armatura scintillante.Eppure Arianna non sa che il ragazzo che le ha rubato il cuore nasconde un segreto. E che, forse, sarà lei a salvare lui. Una storia romantica sull’amore e sulle seconde possibilità. Quelle che la vita ci regala, sempre e comunque.
RECENSIONE:
Non so veramente da dove iniziare.
Ho paura di non trasmettere tutta la bellezza di questo libro in questa recensione, però ci provo.
Arianna è una ragazza complicata, frequenta delle compagnie sbagliate, si caccia sempre nei guai e ogni azione sembra farla scontrare con sua madre. Dopo l'ennesima bravata la madre decide di mandarla a lavorare in un piccolo bar del paese, come punizione ma, questo la porterà a conoscere Daniel.

"Appena si sposta, lascia spazio ad un ragazzo che mi fissa dall'altra parte della piazzatta,seduto sul bordo di una fontanella in pietra con una macchina fotografica in mano. Un ragazzo che mi fissa non è certo una novità per me, che vivo degli sguardi altrui. Perciò normalmente mi limiterei a dargli una rapida occhiata e passare oltre, ma quel ragazzo mi fissa con un'espressione che non avevo mai visto prima. Lo osservo a mia volta e avverto una specie di turbamento nel petto, mentre i suoi occhi affondano nei miei.Non saprei come definire questa sensazione:è come se il ragazzo non mi stesse guardando fuori. Ma dentro."

Tra i due nasce un legame profondo, un legame basato sullo sguardo e il silenzio. Un legame che Arianna non ha mai provato con nessun altro.

Daniel va al bar tutti i giorni e, nel suo angolo, osserva Arianna e, le scatta delle foto.
Non pensate male: Daniel non è uno stalker. è attratto da Arianna come le falene con la luce perchè sa che Arianna lo completa, sa che solo lei può fargli Vivere veramente e, così inizia la storia d'amore tra i due. Può un segreto metterà a rischio il loro rapporto?

" sono un cercatore" Scoppio a ridere. " un cercatore?" domando incredula. " e cosa cerchi?" 
" la Vera Bellezza" risponde con tono solenne. [...]" parlo della Bellezza che ferma il tempo".

Ma questo libro non parla solo del rapporto tra Arianna e Daniel oppure di come una ragazza si ribelli alle regole di una madre. Parla di una ragazza che ha perso il padre e che soffre. Di una ragazza che è pronta a sfidare il mondo per suo padre perchè, per lei, lui è un Eroe. Ma non sempre le cose stanno come immaginiamo, quando c'è un abbandono o una perdita,preferiamo aggrapparci con tutte le nostre forze alla nostra verità, alla realtà che ci siamo  costruiti nella nostra testa, dimenticandoci delle persone che ci sono attorno.

"Quando ogni cosa è difficile, ci chiediamo se vale la pena sopportare tanta sofferenza.Ma a volte basta un attimo,un istante di pura,piena,totale gioia, per farci intravedere un senso. Il senso è proprio la Bellezza. è un'intuizione fugace, caduca come il battito d'ali di una farfalla, e a ragionarci troppo si dissolve, ma per un attimo, e per un attimo soltanto.è abbastanza.Ecco, in quell'istante di emozioni irrazionale,in quella sensazione istintiva, capiamo che si, vale la pena." 

Leggere questo libro in anteprima è stato un onore.
Arianna e Daniel mi hanno insegnato così tanto: oggigiorno siamo abituati a guardare l'insieme delle cose e a trarre conclusioni sbagliate, Daniel mi ha insegnato che bisogna osservare i dettagli per trovare la bellezza nelle piccole cose. 
Arianna mi ha insegnato che bisogna sempre lottare, che sia per trovare la verità o per ritrovare se stessi, non bisogna mai smettere di combattere. Non bisogna mai smettere di lottare per l'Amore,l'Amicizia,la Vita. 

"Daniel e io siamo due essere imperfetti, con le loro angosce,debolezze,cicatrici, ma insieme siamo qualcosa di unico"


Questo libro entra nei miei preferiti, già adesso mi mancano i personaggi, anche quelli secondari che hanno reso questa storia meno "forte" e più realistica.

La scrittura della Parenti, come sempre, è molto scorrevole, riesce a toccare l'anima del lettore, incastrandosi nei nostri cuori. Cattura l'attenzione del lettore e lo fa immergere nella storia finchè non ne esce distrutto ( in senso buono). Quindi preparate i fazzoletti, mettetevi comodi e leggete questo capolavoro.

VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:5/5
SCRITTURA:5/5
PERSONAGGI:5/5

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso