Passa ai contenuti principali

Recensione Romanzo d'estate di Emily Henry

 Buongiorno lettori,

oggi vi parlo di un libro perfetto per l'estate.

Un romance che affronta tematiche delicate.

Romanzo d'estate di [Emily Henry]

AMAZON:https://amzn.to/3icLhkG


TRAMA:

UN'AUTRICE DI ROMANZI ROSA

CHE NON CREDE PIÙ NELL'AMORE


UN AUTORE DI ROMANZI LETTERARI

COL BLOCCO DELLO SCRITTORE


UNA SCOMMESSA CHE CAMBIERÀ

LE LORO VITE... E I LORO LIBRI


Augustus Everett è un autore amato dalla più intransigente critica letteraria.

January Andrews invece scrive deliziose commedie romantiche che scalano regolarmente le classifiche.

Lui è uno scrittore serio, ma non riesce a parlare di sentimenti. Lei è una sostenitrice dell’amore per sempre e del lieto fine. Non hanno niente in comune.

A parte che per i prossimi tre mesi saranno vicini di casa.

January ha infatti deciso di rifugiarsi nel cottage del padre sul lago Michigan e pensa di trascorrere l’estate raccogliendo le idee e scrivendo un romanzo pieno della felicità che non sa più immaginare: ha da poco scoperto un segreto sui suoi genitori e non crede più nell’amore. Nella veranda accanto alla sua c’è però un vicino di casa inaspettato: Augustus Everett, suo ex compagno di college e soprattutto autore di fama. Anche lui colpito da un paralizzante blocco dello scrittore.

Da sempre i due non si sopportano, ma decidono di lanciarsi una sfida per cercare di darsi una mano, o più probabilmente di punzecchiarsi. Si scambieranno il romanzo. E così Augustus dovrà dimostrare di saper scrivere anche un lieto fine e January di sapersi cimentare nella scrittura del Grande Romanzo Americano. E questa scommessa cambierà inevitabilmente tutti i finali…


RECENSIONE:

Questo libro è estremamente bello ma non è perfetto. Perché? Manca il POV maschile. 


Questo libro non si può giudicare dalla copertina. È bellissima ma non è solo un libro estivo e/o divertente. È molto di piu: è una storia multistrato ben scritto che tratta anche temi molto delicati e con dei personaggi realistici e complessi. 

Per farvela breve è un vero e proprio viaggio emotivo. 


January è una ragazza simpatica e divertente ma, quando la conosceremo, vedremo lo spettro di sé stessa: spenta, arrabbiata, addolorata. 

January è una scrittrice di romanzi rosa ed è anche molto brava. Tutti i suoi libri sono guidati dal romanticismo e dall'amore dei propri genitori. Loro sono il suo modello, la sua fonte di ispirazione....la morte del padre l'ha scossa nel profondo ma, quel che l'ha soffrire ancor di più, è sapere che la sua vita era una bugia.

Il padre ha sempre avuto una vita segreta: una casa e un amante che lo aspettavano durante "i viaggi di lavoro". 

Cos'è l'amore? Suo padre ha sempre mentito a lei e alla madre? Li ha mai amati veramente o era una finzione? 


Appena arrivata alla casa sul lago di suo padre, oltre al lutto e a tutte le insicurezze e dubbi che la attanaglia, dovrà anche lottare contro il blocco dello scrittore, una scadenza del libro incombente e un vicino rumoroso. 

Gus, nonché la nemesi di scrittura di January. Lui è uno scrittore di narrativa letteraria. 

I due hanno un lungo trascorso: si conoscono dal college dove sono sempre stati in competizione l'uno con l'altro, insomma non sono fan l'uno dell'altro ma la chimica che scatterà tra i due è qualcosa di indescrivibile. Letteralmente una bomba a cui non potrete sottrarvi. 


Il processo di scrittura, in questo libro, è la cura per due persone spezzate nonché del blocco dello scrittore. Tra battute e frecciatine, scatterà l'antica rivalità e una scommessa: January dovrà scrivere un romanzo senza il "e vissero per sempre felici e contenti" e Gus dovrà scrivere un romanzo rosa. Facile no?

Non così tanto. 

Uscire dalla propria comfort zone non è semplice.

Scrivere un genere che non ti appartiene è una sfida. Ma creare qualcosa in cui non credi? Impossibile. O così sembra.



January mostra a Gus la bellezza dei piccoli momenti romantici mentre Gus la porterà in un viaggio per guardare il mondo senza i suoi occhiali color rosa. La scrittura diventa così un modo per elaborare il dolore, il lutto e perdita. È un viaggio personale, doloroso e stimolante che li porterà a ritrovarsi, trovarsi e ad alleggerirsi a vicenda il bagaglio emotivo che li appesantisce. 



La cosa più bella di questo libro è la realtà della storia: non è romantica, è cruda, vera, dolorosa, non filtrata. 

Romanzo d'estate non è solo una commedia romantica, è molto di più.  Un libro che merita d'esser letto e vissuto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te