Passa ai contenuti principali

Recensione il Rumore del Pallone Sul Cemento di Dario Santonico

Buon pomeriggio lettori,
oggi nuova recensione della dolcissima Tiziana.
Risultati immagini per il rumore del pallone




Titolo: IL RUMORE DEL PALLONE SUL CEMENTO
Autore: Dario Santonico
Anno: 2018
Genere: Narrativa
Pagine: 192
Editore: Bookabook
Amazon:https://amzn.to/2QZVSmo









TRAMA
Domenico e Giulio si conoscono da quando hanno dieci anni. Più precisamente da quando, nelle campagne della provincia romana, un pallone calciato male da Giulio unì le loro vite per gli anni a venire. Ormai adulto, Domenico ripercorre con la memoria il tortuoso percorso della loro amicizia. Dalle giornate passate a costruire casette sugli alberi alle prime gite scolastiche. Dai primi amori alle scazzottate. Dalle fughe improvvise ai ritorni inattesi. Nonostante le loro evidenti diversità, i due
si ostinano a mettere in gioco la loro costante e incessante forza per tentare di colmare l’uno le rugosità dell’altro, ritrovandosi, infine, entrambi completati. Una storia che parla di una profonda amicizia, dell’evoluzione dei sogni e della riscoperta di quelle strade che sembravano dimenticate per sempre.


RECENSIONE
“Il rumore del pallone sul cemento” è qualcosa che avevo dentro di me da molto tempo. È un romanzo di formazione che parla di un argomento molto spesso banalizzato oppure immaginato come tale: l’amicizia. Racconta di una storia di amicizia tra due bambini che, quando hanno entrambi dieci anni, si incontrano per via di un pallone calciato in maniera sbilenca da uno dei due. È un racconto che parla di sensazioni provate un tempo, quando per stare bene bastava sbucciarsi le ginocchia giocando a pallone sul cemento, oppure bisognava bussare alla porta dell’amico per chiamarlo. Non c’era Whatsapp o Facebook. Tempi nei quali, il rumore del pallone che rimbalza sul cemento accompagnava le giornate di ogni persona che si trovasse a camminare per le strade di città.”, Dario Santonico.
Questo è un libro che si legge in pochissimo tempo, è un libro che si fa divorare, che ti prende e lascia molte emozioni dietro di sé: si ride, si piange, fa riflettere, si vive con i protagonisti la loro storia. Per me è stato come un pugno nello stomaco perché racconta la vita, quella vissuta, quella raccontata, quella di noi tutti, perché evoca ricordi. Mi sono rivista nel racconto dell’incontro tra Giulio e Domenico e delle loro avventure, quando si poteva giocare per strada, liberi e senza
pensieri; degli anni del liceo e poi dell’università e le prime avventure amorose e poi…la vita.

Devo ringraziare Dario per questo omaggio, per questo suo libro e per le emozioni che mi ha lasciato!
Lo consiglio a chiunque voglia emozionarsi e lasciarsi trasportare dalla storia!

NOTIZIE SULL’AUTORE
Dario Santonico nasce nel 1983 a Colleferro. Dopo aver viaggiato molto per motivi di studio, si è laureato in Geologia presso la Sapienza di Roma. Da cinque anni vive in Brianza con la sua compagna, un bambino e un cane. Lavora nel mondo della ricerca petrolifera, ma non smette di curare le sue innumerevoli passioni, come la scrittura e la pasticceria. Il rumore del pallone sul cemento è il suo romanzo d’esordio.


Risultati immagini per scritta tiziana

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso