Passa ai contenuti principali

Recensione Liberi Di Alessandra Loreti

Readers!
Come state?
Oggi, in anteprima, vi parlo della nuova opera della favolosa Alessandra Loreti, autrice di Quel desiderio che sa di cielo .
Ho avuto l'onore di leggere questo meraviglioso libro insieme ad altre nove blogger e sono rimasta molto sorpresa!


AUTRICE:
Grafica, illustratrice, scrittrice esordiente, appassionata di life coaching e formazione, ama tutto ciò che sia attinente al mondo dell’arte e della comunicazione. La sua passione artistica l'ha portata negli anni a formarsi in ambiti diversi: si è qualificata come operatrice grafica pubblicitaria al liceo e continuato il percorso specializzandosi come graphic designer presso l’Accademia di Arti e Nuove Tecnologie. Successivamente si è formata come illustratrice presso la Scuola Internazionale di Comics. Qui ha seguito anche un corso di fumetto e uno di scrittura creativa. A Novembre 2016 è uscito il suo primo libro “Quel desiderio che sa di cielo”, autoprodotto, e disponibile da novembre 2017 in versione ebook sullo shop di Geeko Editor.

TRAMA:
Racconti,Dialoghi,Pensieri Sparsi,Pensieri in Versi il tutto accompagnato da illustrazioni create dalla scrittrice.

RECENSIONE:
Ringrazio in anticipo Alessandra per avermi coinvolto in questo nuovo progetto e per avermi dato la possibilità di leggere in anteprima un'altra sua opera.
Come anticipato nella trama, questo libricino, conta 27 pagine ed è suddiviso in cinque parti:
-Racconti
-Dialoghi
-Pensieri Sparsi
-Pensieri in Versi
-Citazioni di Quel desiderio che sa di Cielo.

Il racconto fa da introduzione a quest'opera, la protagonista di questo racconto è una donna in viaggio per Roma. Durante il tragitto in  treno viene attratta da un ragazzo che,purtroppo, ha un problema con la memoria a breve termine e afferma costantemente che deve andare a San Pietro...ho trovato questo racconto molto dolce, perchè in ho vissuto in prima persona un'esperienza del genere...Molte volte, ci si innervosisce, ci si spazientisce e tante volte vorresti solo scappare e stare in un luogo silenzioso...Questa ragazza,invece, è stata paziente, dolce e generosa...Nonostante tutto è stata l'unica persona a star vicino al ragazzo ed aiutarlo nel momento del bisogno.

Nei Dialoghi, c'è una crescita...un bisogno di un nuovo equilibrio, una nuova realtà, una nuova rinascita...Si parte da una ragazza che ha amato incondizionatamente ma, non riesce a lasciar andare..preferisce rimanere ferma ad aspettare che un giorno, lui tornerà...Lei è ferma mentre tutto il resto va avanti, non si rende conto di chi le sta intorno e le vuole veramente bene....poi inizia il dolore, è insopportabile, difficile da immaginare una vita senza l'altra metà del tuo cuore, ma è solo un illusione...Prima o poi smetterà di piovere, risorgerà il sole e inizieranno a sbocciare i fiori e, senza essertene resa conto, il tuo cuore sarà di nuovo guarito e pronto ad amare più di prima, finchè non troverai la persona che ti amerà allo stesso modo...Una persona che con un solo abbraccio ti farà sentire al centro del mondo, sicura e protetta...
Poi ci sono dei pensieri legati al cambiamento, al futuro, al momento giusto, al superare gli ostacoli...come potete notare sono tutti pensieri che tutti noi ci poniamo...Come sarebbe stato se?Quando arriverà il momento giusto?Riuscirai a superare quell'ostacolo? 
Alessandra ha la capacità di farti interrogare sulle questioni quotidiane e riesce a risolvere questi quesiti con una facilità allucinante...

I Pensieri sono state la mia parte preferita. Quest'ultimo periodo è stato brutto per me e, Alessandra è riuscita a scrivere delle cose che rispecchiano il mio animo...Ho adorato il Pensiero intitolato "sotto il cumulo di neve", due righe che ti aprono un mondo e mille domande...due righe che rispecchiano ciò che provo adesso.

Infine, legato a questo libro, ci sono i Pensieri in Versi non c'è neanche una poesia che non mi abbia convinto, si vede che Alessandra si è impegnata tanto con questo nuovo libro...Non è facile scrivere ciò che si prova, ciò che si sente ed esprimerlo a parole...

Questo libro è una continua crescita, ogni sezione ha un inizio dove ci si pongono quesiti comuni ma importanti e, una fine, con una risposta...è il cerchio della vita, si ama, si soffre, ci si deprime e poi si rinasce e si torna ad amare... Il cuore nasce, soffre, muore e rinasce. così anche l'anima..
Che sia una questione di cuore, un litigio in casa, stress del lavoro o un'esperienza negativa in passato, tutti noi dobbiamo farci forza...piangiamo, liberiamoci, torniamo a sorridere e, piano piano torniamo a vivere!

Ho amato l'ultima parte del libro, le citazioni del suo libro precedente! L'ho trovato molto bello perchè invoglia il lettore a leggere il suo precedente libro e perchè mi ha fatto tornare la voglia di rileggere "Quel desiderio che sa di Cielo"

Come al solito le illustrazioni sono di una qualità altissima. Alessandra è un artista bravissima e molto dotata! Merita veramente tanto!

Come avrete capito ho amato questo libro e, a cuor leggero vi dico di leggerlo assolutamente! Lo consiglio a tutti, a coloro che stanno passando un brutto periodo, a coloro che amano, a coloro che si pongono le domande citate sopra e, vorrebbero un consiglio...a coloro che vogliono semplicemente passare un pomeriggio a leggere dei pensieri di una ragazza dal cuore d'oro e rimanere folgorato dalle sue illustrazioni.

Grazie ancora Ale!

VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:5/5
PENSIERI:5/5
SCRITTURA:5/5

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso