Passa ai contenuti principali

Recensione Ti ho aspettato tanto di Roberta Longo

 Buongiorno lettori,

oggi vi parlo del nuovo libro della dolcissima Roberta Longo. 

Come sapete adoro i suoi libri e, questo, rientra sicuramente tra i più belli scritti fino a ora.


Titolo:Ti ho aspettato tanto 

Autrice: Roberta Longo 

Editore: Selfpublish 

Genere: Contemporary romance 

Pagine:315 flessibile 266 rigida 

Release date: 01 luglio 2021 

Prezzo: ebook 1,69€ in pre-order poi 2,69€ 

copertina flessibile 10,90€ Copertina rigida 14,90€ 



TRAMA:

Sara e Giorgio si sono conosciuti da bambini e, nonostante siano passati vent'anni, sono ancora inseparabili. Un rapporto che nel tempo per lei è diventato sinonimo di sicurezza, comprensione e felicità, tutto ciò che non ha mai trovato nella sua stessa famiglia. C'è solo una cosa che Sara non ha e nemmeno vuole: l'amore. Peccato che Giorgio la pensi diversamente e abbia scoperto di amare proprio lei. Questo sentimento lo travolge e lo confonde... lo cambia. 

E se in passato stare con Sara era semplice, ora tutto è diverso e lui dovrà abbattere i suoi muri per farla innamorare. E se innamorarsi della propria migliore amica non fosse già abbastanza complicato, a questo si aggiunge il fatto che Giorgio non è il solo ragazzo importante nella vita di Sara ad amarla e conquistare il suo cuore non sarà affatto semplice...


RECENSIONE:
Questo libro è stato un rollercoaster di emozioni. 
Questo è un romanzo di una dolcezza e di una bellezza che spiazza il lettore.

Sara è una ragazza che non conosce l'amore vero. Non è cresciuta in un ambiente familiare sereno, con dei genitori innamorati...è cresciuta con le urle che facevano da sfondo alla sua quotidianità; ha visto una madre talentuosa, bella e intelligente deperire con gli anni e iniziare a vivere nell'ombra della donna che era un tempo; ha osservato un padre che si allontanava sempre di più, incapace di amare. 

La Longo ha aggiunto questo tema così delicato e attuale e lo ha descritto in maniera egregia....è riuscita a non appesantire la storia e a dare quel tocco di veridicità necessaria per comprendere meglio Sara.

Crescere senza esempi da seguire determina realmente la persona che siamo o è possibile cambiare se c'è qualcuno pronto ad accoglierti con cura e delicatezza?

Per fortuna Sara non è mai stata sola, ha trovato nella famiglia di Giorgio un supporto morale, diventando così la sua seconda famiglia. 

Giorgio è il migliore amico di Sara ed è segretamente innamorato di lei. Tanto segreto non è perchè lo hanno notato tutti tranne la diretta interessata. Per lui, Sara, è tutto..è il centro della sua gravità, è l'aria che respira, è la felicità dei suoi sorrisi, è il suo mondo. Ma può un amicizia secolare trasformarsi in amore? 

Giorgio è uno dei protagonisti maschili meglio descritti dalla Longo, è imperfetto, perfetto come amico, ama con tutto se stesso ma non capisce la sottile linea tra amore e bisogno, tra possessione e l'amore libero...è istintivo e questo, spesso, lo porta a sbagliare, a non ragionare e a ferire le persone che ha intorno. Giorgio non è cattivo ma vi farà arrabbiare moltissimo e vi verrà voglia di entrare nel libro e picchiarlo per la sua testardaggine e la sua cecità.

Dall'altro lato abbiamo Salvatore, fratello maggiore di Giorgio. Lui è tutto ciò che ogni ragazza merita. Non avremo dei Pov (se non uno finale) su di lui ma vi ritroverete ad amarlo incondizionatamente: lui è la dolcezza, è la comprensione, sono i silenzi lenitivi, è l'attesa della fine della burrasca. È il mare calmo ma rumoroso, quello che ti scombussola e ti disorienta. Lui è tutto questo e molto di più.

La Longo è migliorata moltissimo nella scrittura. I personaggi primari e secondari sono tutti caratterizzati molto bene: Valeria, Michele, Mamma Rigu, Camilla riusciranno a farsi spazio nel vostro cuore. 

Questo romanzo non è solo una storia d'amore, è libertà, è l'evoluzione dei propri ideali, è il riscatto, è il cambiamento che spaventa, è la determinazione, è il perdono.


Non vedo l'ora di leggere altri romanzi dell'autrice perchè ha una scrittura scorrevole, profonda, riesce a cogliere la totalità dei sentimenti e metterli nero su bianco sulla carta e scrive storie reali in cui ci possiamo immedesimare e innamorare.


Insomma spero diate una possibilità a questo libro e a questa autrice. 


Consigliato a tutti gli amanti del mare, del surf, delle storie d'amore, per chi cerca una ragione per sorridere, per chi ha bisogno di uscire dalla burrasca. 


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso