Passa ai contenuti principali

Recensione Blue Velvet di Ella Moore

Buongiorno lettori,
vi segnalo il nuovo libro della dolcissima Ella Moore.
Se non la conoscete, vi lascio la recensione del suo primo libro Vorrei dirti quella parola  che ho amato alla follia.

Book Cover: Blue Velvet di Ella Moore - COVER REVEAL
AMAZON:https://amzn.to/2NwSMTp


TRAMA:
Italia, anni '50.Negli anni del dopoguerra, dove le tensioni politiche ancora segnavano la vita delle persone e la guerra fredda aveva dato vita allo spionaggio, Carla e Ruggero si innamorano.E' bastato guardarsi per sentire l'alchimia tra loro e, da quel momento, amarsi è stato un bisogno, una necessità imprescindibile.Ma se la vita di Carla non fosse proprio innocente, e se Ruggero non fosse solo il giovane rampollo della famiglia Araldi?L'amore sa davvero resistere a tutte le difficoltà, o certi ostacoli sono insormontabili?La purezza del primo amore si scontrerà con la gelosia, i pregiudizi, gli intrighi politici e l'insicurezza che solo gli amanti appassionati conoscono davanti a due occhi che tolgono il fiato.Carla e Ruggero, a combattere per la propria libertà e quell'amore che non possono dimenticare, incontreranno insidie e incomprensioni, ma in questa storia ci racconteranno cosa è disposto a fare l'amore pur di vincere la guerra.

RECENSIONE:
Leggere questo libro è come ascoltare i propri nonni narrare la loro storia d'amore: difficile appassionato,travolgente e dolce.

Come ho accennato prima ho letto il primo libro di Ella, "vorrei dirti quella parola" che ho amato e, quando Ella mi ha proposto di leggere Blue Velvet avevo aspettative altissime. Avendo un bambino di quasi due mesi pensavo che ci avrei messo una settimana per terminare la lettura e invece no! La storia mi ha catturata completamente, tanto che in due giorno l'ho finito.


Ci troviamo in Italia, alla fine degli anni '50. 
Carla è una ragazza di diciotto anni, bella, decisa,sensibile,tenace e forte. 
Ruggero, dall'altro lato, è un ragazzo determinato, ostinato,impacciato,dolce  e innamorato Lui appartiene ad una nobile famiglia, sembra che il suo destino sia scritto già da tempo ma la leva militare cambierà tutto. Lei?Non ve lo posso rivelare (si, sono cattiva). 
Un incontro che cambierà la vita ai due ragazzi, un segreto che potrebbe rovinare tutto.


Divenni rossa come un peperone e non avevo più il coraggio di salutarlo. Lui invece ce l’aveva, stavolta!
Veniva verso di me con un sorriso che faceva sciogliere i marmi dei portici.
Quella divisa addosso lo rendeva così bello. Aveva pure messo la gelatina e mi mostrava quel sorriso imbarazzato, fintamente sicuro, che mi faceva venire le gambe molli. Non si può descrivere un batticuore di quel
tipo!
Quando mi fu vicino, quelle due scemotte di Nina e Kimi mi tolsero le mani da sotto le braccia, una si diresse a destra verso le vetrine di una merceria, l’altra, tanto per non dare nell’occhio, andò a sinistra e, in mancanza d’altro, si mise a guardare con estremo interesse l’esposizione del ferramenta! Ancora oggi, quando riusciamo a vederci, ridiamo a crepapelle per quella scena grottesca! Ci spiarono dai riflessi nei vetri, le furbette!
“Buonasera, signorina…” mi disse il mio bellissimo ragazzo innocente.
“Ruggero, buonasera” gli risposi col cuore che irradiava la sua estasi nei miei occhi.


Carla e Ruggero ci doneranno una marea di emozioni. Vivremo il loro primo incontro, la dolcezza del primo bacio,i segreti, la paura del giudizio altrui, le bugie, le parole non dette... La delusione, il rammarico, la rabbia...

Un sentimento talmente onesto da sgretolare barriere e differenze sociali.
Un legame così forte che niente riusciva a spezzarlo, nemmeno noi due che volevamo evitarci e ci incontravamo come spie dello stesso fronte in una missione alla quale,io,non avrei dovuto partecipare e che mi aveva dato la scusa per riaverlo ancora.

Perchè dico delusione, rammarico,rabbia? Perchè la vita si metterà di mezzo, i segreti verranno a galla e il decoro,proprio come la fiducia e l'amore, verrà messo a dura prova.

E poi c'era quella cosa che ero certo non potesse mancare tra due persone destinate a stare insieme per il resto della vita:l'alchimia. Adesso non sto parlando di nulla di fisico, a quello ci arriveremo dopo,ora sto facendo il punto su qualcosa di etereo, di ricercato e spesso introvabile e la parola che sintetizza quella compatibilità e quell'immediata complicità è proprio l'alchimia. Quando una persona nemmeno la conosci e subito scatta quel capirsi immediato,quel terminarsi le frasi a vicenda,quel sorridere della stessa cosa perchè si guarda nella stessa direzione. Pensate possa essere possibile trovare l'incastro perfetto due volte? No, non lo è. E io avevo trovato il mio incastro con lei e mi sentivo spacciato perchè era tutto ciò che volevo, ma era anche qualcosa che non potevo in alcun modo avere.

Non posso dirvi molto sulla trama per evitare spoiler e perchè vi perdereste la magia della storia struggente di Carla e Ruggero.

Cosa vi posso dire?
Beh che questo libro è bellissimo. Ella è maturata tantissimo con la scrittura. Scrivere un libro ambientato in un passato reale non è facile ma lei lo ha fatto con maestria. Ha condito nozioni degli anni '50 con l'umorismo attuale, è riuscita ad alternare i toni e non appesantire la storia, di fatti la scrittura risulta molto scorrevole.
Una storia appassionante, affascinante,sincero e reale. Un libro che riscopre i valori ormai perduti e ti farà desiderare di poter vivere nel passato.

Assolutamente consigliato a chi cerca una storia d'amore sincera e passionale, reale e incondizionato. A coloro che amano il profumo dei tempi andati e che amano sognare. Agli amanti dell'amore e a tutti coloro che hanno voglia di leggere una storia che vi farà innamorare e vi terrà incollati alle pagine.


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso