Passa ai contenuti principali

Recensione Mercury-Cuori Dissonanti di Angela Ferriero

Buon pomeriggio lettori,
oggi vi parlo di un libro di un autrice emergente che ammiro tanto, una ragazza in grado di entrare nel cuore di ogni lettore, una scrittrice con una sensibilità che hanno in pochi.
Il libro è Mercury, cuori dissonanti di Angela Ferriero.


TRAMA:
“Quando la felicità si trova nascosta tra le note stonate di due cuori soli”
Lara non crede più nell’amore da favola. Non cerca relazioni, nessun principe azzurro pronto a salvarla. Nonostante il cuore distrutto, e l'autostima a pezzi, intende trovare da sola il proprio equilibrio, cercando dentro di sé la forza necessaria per reagire.In una serata in discoteca, però, s'imbatterà in un ragazzo ben diverso da tutti gli altri, qualcuno che, con un semplice ballo, tenterà di sbloccare il suo cuore incerto. Un cuore pronto a ricominciare molto più di quanto lei stessa crede. Eppure, il dolore che Lara credeva di aver superato, tornerà a tormentarla.E sarà un caos di vita passata e presente, in cui la voglia di rimettersi in gioco si troverà in continua lotta con le impronte di quanto già accaduto.Un altro incontro la metterà di fronte ad un ragazzo dagli occhi in tempesta, dal quale Lara dovrebbe stare alla larga, ma proprio col quale sembra avere un’affinità impensabile, intrisa di musica ed emozioni che sembrano filare la trama d’una tela a loro sconosciuta. Si imbatteranno spesso l’uno nell’altra, scontrandosi fino a capirsi, fino a scoprire quanto di profondo possa esserci al di là della superficie sulla quale entrambi si erano ritrovati a camminare, intrappolati nei loro dolori.

RECENSIONE:
Se state cercando un libro che vi scateni uno tsunami di emozioni, leggete questo romanzo.
Se avete sofferto per amore e volete sentirvi al sicuro, leggete questo libro.
Se avete avuto almeno una volta nella vita il cuore spezzato, questo è il libro che fa per voi.

Lara, la nostra protagonista, non crede più nell'amore dopo che è stata tradita da Simone, il suo ex fidanzato. Credeva in lui, nella loro relazione, nel loro sentimento però non è sempre oro tutto ciò che luccica, lui la tradiva e lo sapevano tutti.
Ferita, delusa, umiliata,vulnerabile, Lara cerca di andare avanti con la sua vita ma non è semplice.
Per fortuna non è sola, accanto a lei c'è Diana, la sua coinquilina e migliore amica.
Sono uno l'opposto dell'altra ma, insieme sono la perfezione.

"il problema,oggi,sono la fretta e la superficialità. Tutti pensano di sapere cosa sia l'amore, tutti lo confondono troppo spesso con sentimenti che dell'amore non hanno nulla. Ci sporchiamo le labbra con il suo nome quando poi tra le mani abbiamo solo una mera illusione, una bolla di sapone che scoppia non appena lo stringiamo troppo. Non siamo più abituati a dare il giusto peso alle parole. Abbiamo la presunzione di conoscere tutto, prima ancora di averlo provato sulla pelle"

Diana conosce la sua storia, il suo passato, le sta vicino, la sostiene proprio come una sorella. E, come ogni sorella, è pronta a scuoterla e a darle una piccola spinta per rimettersi in gioco.
Ed è qui che entra in gioco Ivon.
Ivon è il proprietario del locale Ottovolante, è un uomo bello, sensibile, paziente,solare, è la persona che può curare le ferite del cuore di Lara, se solo lei lo facesse entrare. Ma si sa, un cuore spezzato è difficile da ricucire. 
Quando una persona ha sofferto tanto, smette di fidarsi del prossimo, perde quella scintilla di vita, non riesce più ad essere spensierato...Non ci vuole solo un bel ragazzo, gentile e dolcissimo a curarti, ci vuole la persona giusta. Qualcuno che ti capisca e che ti stia accanto nonostante tutto.
Ecco, questo è Aris, l'ultimo estremo del nostro triangolo amoroso.

Se mi conoscete sapete che non sono un amante dei triangoli, anzi li evito come la peste...Però, qui, è stato perfetto...Nulla è stato forzato,nulla è stato omesso...è stato un processo lento e doloroso, dove ognuno di noi ci si può ritrovare...

Aris è un ragazzo che ha sofferto tantissimo nella sua vita, ha perso una persona a lui cara e non riesce a perdonarsi. Fa il bulletto, il ragazzo duro ma è solo una facciata e Lara lo sa.
"Sono lo specchio di questa società. Un errore accantonato e messo da parte. La mia esistenza è uno scherzo crudele del destino. Sono ciò che è andato storto, sopravvissuto al posto di un altro più meritevole. Perchè sono sempre i migliori ad andare via...e chi resta continua a dannarsi"
Tra i due non nasce un legame immediato ed è questo che contraddistingue questa storia. Sono due calamite che si attraggono, gli opposti che non possono vivere l'uno senza l'altro, sono perfetti nella loro imperfezione. " due cuori che battono ad un ritmo diverso dagli altri, ma mi piaceva il suono che ne usciva: imperfetto, stonante,reale"

Quello che ho amato di questa storia non è solo il legame che si crea tra due cuori trafitti dal dolore, sono stati i messaggi che Angela ci ha lasciato:
Amicizia incondizionata, la paura e la fragilità umana, il coraggio di rimettersi in gioco e di affrontare la vita a testa alta, la solidarietà che tante persone sentono ogni giorno, il dolore della perdita di una persona cara, la speranza di ritrovare la pace, la paura di perdere se stessi...Angela ci insegna che è normale star male, è normale soffrire ma non bisogna mai arrendersi. Prima o poi il Sole uscirà di nuovo e sarà in quel momento che capirai che la sofferenza è stato un processo necessario per diventare la persona che sei. 
Che sia grazie ad un ragazzo, una ragazza, un amica, un animale, un oggetto, una canzone o se stessi, ricordatevi che siete capaci di superare tutto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso