Passa ai contenuti principali

Recensione Bibury's Sweet di Giuliana Tunzi

Buona sera lettori, come va? 
Oggi vi voglio parlare di un libro che mi emozionato fin dalla prima parola, è stato un libro pieno di emozioni: dall'ansia al sollievo, dalla rabbia alla felicità, dall'odio all'amore. Questo libro racchiude tutti le emozioni che un lettore può provare. 
Ma qual'è il libro in questione? Senza alcun dubbio è Bibury's Sweet di Giuliana Tunzi.









Autopubblicato
Prezzo: € 10,54
Data d'uscita: 24 agosto 2017
Pagine: 320
Acquistalo QUI

  








AUTRICE:
Giuliana Tunzi, promettente esordiente. Classe 1990, animo inquieto e romantico, viaggiatrice e sognatrice, appassionata di musica e di teatro, passioni che coltiva da sempre. Sogna di diventare una scrittrice sin da bambina. A seguito del suo primo esordio editoriale, Empty, il potere, che ha riscosso un buon successo di pubblico, continua a stupire i giovani lettori della sua generazione con storie fresche, moderne e irresistibili.

TRAMA:
Dall’autrice di Empty, il potere, l’affascinante e tormentata storia d’amore tra Elizabeth Miller e Jude Oldem. A fare da cornice, la deliziosa pasticceria “Bibury’s Sweet” e la cittadina inglese di Bibury, tanto romantica quanto rumorosa, i cui abitanti fanno da coro, affatto tragico e invece spumeggiante e divertente, ad ogni avventura. Non lontano da una Londra lussureggiante e sfarzosa, peripezie d’ogni sorta e mille vicissitudini osteggiano l’amore segreto dei due protagonisti: riusciranno a vincere e ribaltare il loro ineluttabile destino.

RECENSIONE:
Inizio ringraziando con tutto il mio cuore Giuliana per due motivi: il primo per avermi inviato la copia cartacea del suo libro e il secondo, perchè ha scritto questo magnifico libro e spero che presto esaudirà il mio sogno (scrivere altri quattro libri relativi a questa storia 😊).

Parliamo del prologo, se siete ansiose come me, state certi che divorerete questo libro. Giuliana è stata molto furba: ha letteralmente buttato il lettore nel momento clou della storia. 
Grazie a questo prologo, il lettore percepisce l'alone misterioso che tinge questo romanzo e sa che prima o poi accadrà qualcosa di inaspettato.Durante la lettura, infatti, mi sono sempre chiesta chi è la persona alla quale Liz si riferiva, avevo sempre la nuvoletta dell'ansia che mi aleggiava sulla testa.
Ben presto, però, ho capito che questo libro non è un thriller vero e proprio o un horror, bensi un libro che parla dell'amore, l'amore nella sua forma più bella, quella vera, passionale, insicuro, quello dolce...

I protagonisti di questa storia sono Liz e Jude.
Liz è una giovane imprenditrice, proprietaria della pasticceria "Bibury's Sweet" insieme alla sua migliore amica Alice.
Liz è una ragazza onesta, divertente, umile e molto forte. Dopo dieci anni di fidanzamento con Carter, ha dovuto trovare il coraggio di lasciarlo a causa del suo lavoro e della sua continua assenza. Purtroppo si sa, in un piccolo paese tutti sanno tutto di tutti....Infatti quando Carter e Liz si lasciano, nessuno riesce a credere che la loro storia d'amore sia stata buttato all'aria, sperano che prima o poi ritrovino la ragione e si sposano. Il destino però non è d'accordo con gli abitanti di Bibury.
Ben presto in paese si presenterà Jude, figlio della migliore amica della mamma di Liz. A prima vista appare come un uomo affascinante ma scopriremo che oltre al fascino, è un uomo arrogante che odia la piccola cittadina di Bibury.
Liz e Jude all'inizio, non si sopportavano, si attaccavano per sciocchezze e per futilità.
Ma cosa accade quando due persone che non si sopportono vivono sotto lo stesso tetto? Tra una battuta e un'altra vedremo sbocciare la storia d'amore dei nostri due protagonisti.

La cosa che ho apprezzato in questo romanzo più di tutto è la descrizione dell'amore nella forma più vera. Giuliana ha descritto l'amore con tutti i suoi problemi: l'insicurezza nel rivelare a tutti la relazione per paura di non essere accettati, la gelosia per l'ex o per altri uomini, la lontananza e la paura di non essere abbastanza per il proprio amore.

Altra cosa che ho amato è stato la crescita dei vari personaggi:
In primis quello di Jude, inizialmente odia Bibury pensa sia una cittadina noiosa e futile poi, conoscendolo meglio capirà che Bibury è un paese pieno di energia e feste.
Anche il suo comportamento rispetto alle persone cambia, come accennato sopra, all'apparenza sembra un uomo arrogante con la puzza sotto al naso ma ben presto scopriremo che è soltanto un uomo cresciuto troppo in fretta a causa dei vari problemi familiari, un uomo dolce, premuroso e sempre disposto ad aiutare coloro che ne hanno bisogno.
Una persona che chiederà sempre consiglio e, diciamocelo sarà il suo faro, è la sorella minore di Liz, Becca. Ragazza di venti anni, viziata e bisognosa di essere "vista". Innamorata del drogato del paese, non riesce a vedere che Aaron (il suo migliore amico, un ragazzo dolce e molto sensibile) è innamorata di lei. Ho pensato che per avere la sua età fosse molto immatura e infantile però grazie ai consigli di Jude ho visto un cambiamento importante: riuscirà a comprendere chi le vuole veramente bene e chi no, diventerà più matura e sopratutto, capirà qual'è il suo posto in questo piccolo ma bellissimo mondo.
Ultimo ma non meno importante Liz, lei ha paura dell'amore, ha paura di vivere veramente, ha paura di essere felice. Con Jude riuscirà ad aprire di nuovo il suo cuore ed ad essere più intraprendente. 

Oltre all'amore in tutte le sue forme, questo romanzo parla anche di amicizia. 
L'amicizia tra Alice e Liz è fondamentale perchè sarà proprio Alice la roccia della sua migliore amica, sarà colei che la spronerà ad aprire il cuore a Jude, a combattere per lui. Viceversa, Liz sarà la colonna portante di Alice. Le starà sempre accanto, nei momenti belli e nei momenti brutti, riuscirà a sorreggere l'amica quando, il giorno più importante della sua vita lei crollerà a causa della paura.
Liz e Alice non solo semplici amiche, sono sorelle. 
Un'altra amicizia importante è quella eterna di Lucy e Ellie non vi dirò il perchè, sappiate solo che Jude e Liz scopriranno qualcosa di misterioso che coinvolge le loro madri.
Ovviamente vedremo altri legami nel gruppo creando cosi delle scene divertenti e dinamiche, regalando al lettore risate e sospiri.

Devo ammettere che questo libro mi ha fatto innamorare. Scritto in modo impeccabile, Giuliana riesce a non annoiare il lettore grazie alle innumerevoli colpi di scena. Scrittura scorrevole, questo libro si legge in un giorno.

Consiglio questo libro a coloro che credono all'amore, a coloro che combattono ogni giorno per il loro amato, a coloro che vogliono ridere ma anche piangere, a coloro che vogliono leggere qualcosa di fresco e di straordinario. Insomma siete obbligati a leggere questo libro per due motivi: il primo perchè è ambientato in Inghilterra e il secondo perchè solo guardando la copertina ti viene fame 😂

VOTI:
COPERTINA:5/5
TRAMA:5/5
PERSONAGGI:5/5
SCRITTURA:5/5

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso