Passa ai contenuti principali

Recensione the Outbreak di Francesca Cominelli

Buona sera lettori,
oggi vi parlo di un libro che ho amato e divorato in pochissime ore.
Sto parlando di "the outbreak" di Francesca Cominelli.


TRAMA:
Fanny King è una producer ventinovenne ossessionata da unicorni e paperelle di gomma. È incastrata in una relazione senza sbocchi e – cosa peggiore – alla Owl, il canale per cui lavora, nessuno la considera all’altezza del suo ruolo.
Un giorno, però, grazie a un quadernetto fucsia e il ritorno di un uomo dal suo passato, le cose cambiano drasticamente, ma Fanny non capisce se per il meglio o peggio di prima.

Nathan Cohen, il miglior Executive Producer sulla piazza, torna alla Owl dopo essere sparito da Los Angeles e dalla vita di Fanny per sei anni. Sei anni in cui la ragazza si è rifatta una vita, ha una relazione con la stella delle soap di Hollywood, Troy Jones, ma le manca l’entusiasmo, la scintilla che l’ha fatta innamorare.

Scintilla che l’intrigante e irriverente Cohen sembra farle riaccendere (o scoppiare) con un solo sguardo.

Riuscirà Fanny a resistere alla tentazione dell’Executive Producer o scoppierà con tutte le paperelle?


RECENSIONE:
Non avevo mai letto nulla di questa autrice e devo dire che sono rimasta colpita dallo stile di scrittura e dalla scorrevolezza del romanzo.

La storia è quella di Honey e Nathan.

Lei sbadata, determinata, goffa,una sognatrice dal cuore tenero e spezzato. Ama le paperelle e gli unicorni in modo sproporzionato.
Bloccata in una relazione che non la soddisfa più a causa del fidanzato egocentrico e famoso. Vive i suoi giorni tra un lavoro quasi inesistente e un fidanzato che non la degna di uno sguardo.
Insomma Honey si trova in un punto d'oblio. 
Perdere ciò che ha costruito nel corso degli anni oppure buttarsi e perdere possibilmente tutto?
Inizierà a mettersi in discussione quando, un giorno, al lavoro si presenta Nathan. Il suo ex amore che l'ha lasciata con un post-it.

Lui è il bellimbusto, tenace, sicuro di sè ed è un uomo di successo, nonchè vecchio amore di Honey. Ora che è tornato vuole riconquistare la donna che non ha mai dimenticato, colei che gli ha rubato il cuore.
La domanda è: la fiamma si è estinta o ancora arde appassionatamente? 
                         riuscirà Nathan a farsi perdonare e ricongiungersi con la sua Honey?


Nathan e Fanny/Honey sono una coppia straordinaria, due micce pronte ad esplodere e a fare i fuochi d'artificio più belli che tu abbia mai visto. La loro relazione è un hate-to-love incredibile....vi faranno arrabbiare, vi faranno sorridere, vi faranno innamorare, vi faranno ridere. 

“Abbasso lo sguardo e mi accorgo solo ora di avere i calzini spaiati. Sorrido e non posso fare a meno di pensare quanto io e Nathe sembriamo questi calzini. Non dovremmo avere nulla a che fare l’uno con l’altra, ma, proprio come questi due calzini diversi con combinazioni di colori perfette, insieme stiamo benissimo.

Ma restano comunque due calzini spaiati.”


Questo non è solo un libro che racconta la storia d'amore di Fanny e Nathe...è una storia che tratta tematiche delicate in modo sublime che non appesantiscono la storia e non creano quello stato di  "malinconia misto ad angoscia". La Cominelli è stata bravissima a descrivere situazioni scomode, come l'affidamento, l'abuso di droga e alcol, l'inadeguatezza genitoriale e il tradimento.


La storia è resa più "leggera" grazie alla presenza di Alice alias Campanellino, la migliore amica di Fanny. Una ragazza esuberante, divertente, un rifugio sicuro per Fanny e creatrice della dipendenza da paperelle. Insomma è l'amica che tutti noi vorremmo. 

Come dicevo prima lo stile di scrittura è scorrevole, frizzante, ironico, romantico e fresco. Durante la lettura verrete trasportati in un mondo hollywoodiano, in un mondo ricco di palpitazioni, emozioni e colpi di scena.
Un libro denso di passione, amore, amicizia, insicurezza e paura per un futuro incerto ma anche un libro che vi spronerà a realizzare i vostri sogni e a perseguire la vostra carriera.

“Da adesso faccio ciò che mi rende felice. E se devo tenere il piede in due scarpe tanto meglio. Dopotutto , per una donna le scarpe non sono mai abbastanza, no? Se fossero delle Louboutin, poi, due sarebbero senz’altro meglio di una.” 

Assolutamente consigliato a coloro che stanno cercando una lettura leggera,scorrevole, fresca e divertente.
















ATTENZIONE:
Cliccando sui link Amazon citato sopra (e facendo acquisti subito dopo) riceverò da Amazon  una piccola commissione in buoni che userò per comprare libri e altro materiale con cui porterò avanti il canale. Non ci sarà nessun costo aggiuntivo per voi.




Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione Viaggio Al Centro Della Terra Di Jules Verne

Ciao a tutti. come state? Oggi vi parlo di un grande classico, un libro che tutti noi dovremmo leggere, un libro che ha ispirato un film fantastico. Parlo del Viaggio al Centro della Terra. AUTORE: JULES VERNE nacque a Nantes, l'8 febbraio 1828. A d  undici anni,  gi mosso  dallo spirito d'avventura, cerc di imbarcarsi clandestinamente sulla nave La Coralie, ma fu scoperto per tempo e  bloccato  dal padre. A vent'anni si trasfer a Parigi per studiare legge, e nella capitale entr in contatto con il miglior mondo intellettuale dell'epoca. Frequent soprattutto la casa di Dumas padre, dal quale venne incoraggiato nei suoi primi tentativi letterari. Intraprese dapprima la carriera teatrale, scrivendo commedie e libretti d'opera; ma lo scarso successo lo costrinse nel 1856 a cercare un'occupazione pi redditizia presso un agente di cambio a Parigi. Un anno dopo sposava Honorine Morel. Nel frattempo entrava in contatto con l'editore Hetzel di Parigi e,

Recensione La Trilogia Delle Gemme Di Kerstin Gier

Ciao a tutti come state? Come avete passato il Natale? Oggi vi vorrei parlare della trilogia delle gemme che ho letto un paio di giorni fa. AUTRICE: Ha studiato musicologia, germanica e anglistica, prima di passare allo studio di pedagogia della comunicazione e della psicologia, laureandosi poi in educazione e divenendo insegnante. Dopo diversi lavori, nel 1995 ha iniziato a scrivere romanzi femminili. Vive con il marito e il figlio in un villaggio vicino a Bergisch Gladbach. Dal suo primo libro,  Männer und andere Katastrophen  (1996), è stato realizzato il film omonimo con Heike Makatsch nel ruolo della protagonista.Nel 2005 ha ricevuto il  Premio Delia  internazionale di letteratura per  Ein unmoralisches Sonderangebot , come miglior libro di letteratura romantica in lingua tedesca. Della  Trilogia delle gemme  è stata realizzata una serie di film: il primo,  Ruby Red , è uscito in Germania il 14 marzo 2013; il secondo,  Ruby Red II , è uscito il 7 agosto 2014, mentre il te

Recensione la corte di fiamme e argento di Sarah J.Maas

  Torna a stupirci la queen dei fae con il suo nuovo e attesissimo romanzo ACOSF, libro dedicato interamente a Nesta, sorella di Feyre. AMAZON: https://amzn.to/3b5xWHn TRAMA: Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all’interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l’orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua. A rendere ancora più irritante la sua situazione, poi, ci pensa Cassian, apparentemente dotato di una naturale predisposizione a farle perdere il controllo. Ogni occasione è buona per stuzzicarla e provocarla, rendendo però allo stesso