Segnalazione Scrivi di Marianna Brogi

Cari lettori!!! come state?

Sono tornataaaa! Pensavate che mi ero dimenticata di voi eh??

A parte gli scherzi, oggi vi presento una nuova uscita edito Geeko Editor ðŸ’˜






AUTRICE:
È nata il 1° marzo 1981 a Pennabilli (RN). La sua prima parola scritta è stata “mela” e, come per il frutto offerto a Eva, da lì non si è più fermata. È cresciuta con due genitori amanti dell’arte e del cinema, a pane e Monicelli, Rodari e biscotti. Ha pubblicato il suo primo articolo sulla rivista Airone Junior all’età di 12 anni. Laureata in Comunicazione all’Università di Bologna, ha svolto numerosi e vari impieghi, da operatrice di call center a venditrice di spazi pubblicitari, infine compratrice di ferro. Nel 2014 inizia a mettere su di un blog e sue passioni più grandi: la scrittura, il cinema, il web, i viaggi. Nel 2017 arriva seconda nella categoria racconti brevi del contest Coopforwords, con il racconto Alla Coop con la navicella dell’esercito ribelle, inserito nel volume Cado come neve, edito da Fernandel Editore. Nel 2018 entra nella scuola di sceneggiatura “Bottega Finzioni” di Carlo Lucarelli e, contemporaneamente all’uscita del suo primo romanzo Scrivi, a lungo inedito, lascia definitivamente il lavoro per dedicarsi al suo grande amore, la scrittura. Scrive romanzi, poesie, racconti brevi, post sul suo blog e si sta attrezzando per soggetti e sceneggiature. 

TRAMA:
"Scrivi” è l’imperativo dell’anima che spinge una giovane donna, Dorotea, a “fermare il tempo” attraverso la scrittura, raccontando la vita di Celeste, donna dal forte temperamento nata agli inizi del Novecento, e la storia di Dorotea stessa, ragazza alla ricerca di sé e di una riconciliazione con un passato doloroso. Le due storie di Celeste e Dorotea, che spaziano dalla Palermo degli anni ’30, alla città di Genova nel Secondo Dopoguerra, all’Emilia dei phdrimi anni Duemila, scorrono parallelamente fino ad incontrarsi a Pennabilli, piccolo paesino montuoso, dove l’anziana Celeste e la piccola Dorotea costruiscono un legame magico.
Dorotea, scrivendo, crea un ponte con le persone care che ha perso, la dolce Celeste che l’ha accudita quando era piccola, insegnandole a coltivare immaginazione e curiosità, e il sensibile Marcello, l’amico scomparso prematuramente per cui ha vissuto due volte e a cui rivolge le sue parole, per raccontare e per chiedere risposte. I capitoli sono un viaggio nell’Italia del Novecento, nelle sue variopinte contraddizioni, ma anche un viaggio all’interno dell’animo umano e delle possibilità aperte dalla “crisi”, economica e personale.
L’esordio di Marianna Brogi è un romanzo maturo ed emozionante che parla alla sensibilità più profonda delle persone: evoca storie, luoghi, personaggi e sensazioni in cui ci si può leggere e riconoscere, con un invito a cogliere la bellezza nei dettagli della vita, nelle connessioni tra le persone, nei momenti di spaesamento e pellegrinaggio alla ricerca di risposte.
Una storia consigliata a chi è sempre in viaggio, metaforico e non, a chi vive con intensità ogni aspetto della vita, a chi crede nei legami che trascendono la realtà contingente, a chi si immerge nella scrittura per trovare un’unione più profonda con se stesso e con la realtà.

INFORMAZIONI:

Nessun commento:

Powered by Blogger.